C'era una volta, là/ dalle parti di Chissà,/ il paese dei bugiardi./ In quel paese nessuno/ diceva la verità,/ non chiamavano col suo nome/ nemmeno la cicoria:/ la bugia era obbligatoria./ Quando spuntava il sole/ c'era subito uno pronto/ a dire: "Che bel tramonto!"/ Di sera, se la luna/ faceva più chiaro/ di un faro,/ si lagnava la gente:/ "Ohibò, che notte bruna,/ non ci si vede niente"./ Se ridevi ti compativano:/ "Poveraccio, peccato,/ che gli sarà mai capitato/ di male?"/ Se piangevi: "Che tipo originale,/ sempre allegro, sempre in festa./ Deve avere i milioni nella testa"./ Chiamavano acqua il vino,/ seggiola il tavolino/ e tutte le parole/ le rovesciavano per benino./ Fare diverso non era permesso,/ ma c'erano tanto abituati/ che si capivano lo stesso. / Un giorno in quel paese/ capitò un povero ometto/ che il codice dei bugiardi/ non l'aveva mai letto,/ e senza tanti riguardi/ se ne andava intorno/ chiamando giorno il giorno/ e pera la pera,/ e non diceva una parola/ che non fosse vera. / Dall'oggi al domani/ lo fecero pigliare/ dall'acchiappacani/ e chiudere al manicomio./ "E' matto da legare:/ dice sempre la verità"./ "Ma no, ma via, ma và ..."/ "Parola d'onore:/ è un caso interessante,/ verranno da distante/ cinquecento e un professore/ per studiargli il cervello ..."/ La strana malattia/ fu descritta in trentatre puntate/ sulla "Gazzetta della bugia"./ Infine per contentare/ la curiosità popolare/ l'Uomo-che-diceva-la-verità/ fu esposto a pagamento/ nel "giardino zoo-illogico"/ (anche quel nome avevano rovesciato ...)/ in una gabbia di cemento armato./ Figurarsi la ressa./ Ma questo non interessa./ Cosa più sbalorditiva,/ la malattia si rivelò infettiva, / e un po' alla volta in tutta la città/ si diffuse il bacillo/ della verità./ Dottori, poliziotti, autorità/ tentarono il possibile/ per frenare l'epidemia./ Macché, niente da fare./ Dal più vecchio al più piccolino/ la gente ormai diceva/ pane al pane, vino al vino,/ bianco al bianco, nero al nero:/ liberò il prigioniero,/ lo elesse presidente,/ e chi non mi crede/ non ha capito niente.


(Gianni Rodari, Il paese dei bugiardi, Le favole a rovescio).

venerdì 29 luglio 2011

DENUNCIATI DA E. M. CALIGIORE: Annalisa De Luca Cardillo, Donatella Spina, Alessandra Chiarenza, Enzo De Luca Cardillo, Barbara D’aquila

Annalisa De Luca Cardillo, Donatella Spina, Alessandra Chiarenza, Enzo De Luca Cardillo, Barbara D’aquila ed altri che sono tuttora in facebook (a diffamare di continuo!) alcuni anche con profili falsi altri con loro nome e cognome ,sono stati  denunciati da me nel Giugno del 2009 per  le gravi diffamazioni subite nel social network  FB. Le ingiurie e le  diffamazioni si sono ripetute per anni e man mano  ne vengono scoperte altre. Le suddette  signore ed altre che si sono aggiunte( quali Paola Suà, Daniela Cassia , Mara Ventura, etc), continuano impunemente a scrivere ed a propalare tra migliaia di persone in Internet ed in maniera particolare in facebook  ingiurie, diffamazioni e calunnie che sono state tutte raccolte  e consegnate  anche recentemente alla Procura della Repubblica di Siracusa.
Ieri  nei commenti di una foto in FB,   AnnaLisa De Luca Cardillo Vice Presidente dell’UGDA e responsabile regionale della LIDA  e  Donatella Spina  della Lida di Siracusa hanno nuovamente diffamato la scrivente.
Qui di seguito i loro interventi:
Annalisa De Luca Cardillo Ragazze lasciatela perdere... se vi
diffama querelatela come abbiamo fatto noi... una ventina di
persone sparse per tutta Italia. Se volete unirvi alla nostra denuncia
contattate l'UGDA.
Annalisa De Luca Cardillo https://www.facebook.com/n
otes/comitato-ugda/ugda-qu erela-le-signore-elena-mar ia-caligiore-e
-alma-galli/ 196768200347926?notif_t=no te_reply
UGDA QUERELA LE SIGNORE ELENA MARIA CALIGIORE E
ALMA GALLI
Questa mattina UGDA ha presentato formale querela nei
confronti della sig.a Ele...Mostra altro
Di: Comitato Ugda
Donatella Spina sappiate che prova gusto a perseguitare la gente
che aiuta gli animali, io sono stata accusata di aver inflitto
sofferenze e ucciso 150 gatti, invece ho trascorso gran parte della
mia vita aiutando gli animali e non ho MAI percepito un soldo da
nessuno percho MAI l'ho chiesto. Quest'essere mi ha accusata
anche a me di aver preso soldi! E' proprio una malattia maniacale
quella di accusare la gente, la conosco personalmente perchè vive
nella mia stessa città... qui da noi è mal conosciuta e
pluridenunciata. Si nasconde nell'animalismo ma ODIA gli animali.
Inoltre minaccia querele, ma NON mi ha MAi denunciata, perchè ciò
che dice sono solo BUGIE
Daniela Baldi Amoglianimali Questa deve essere rinchiusa in un
manicomio ....ha problemi psichici, attacca tutte....il problema
maggiore è chi le va dietro!
Ieri alle ore 7.53 · ·
Fra Pitdentro Alberti Mi dite chi e'? Non vedo dal telefono...
Ieri alle ore 8.01 ·
Fra Pitdentro Alberti ahahahahah si la caligiore cazzo!!!
ahhahahahahahahahahhaha si si ma lasciala perdere...questa non
sta bene...la solita .. lei e l'amichetta sua!!!
Ieri alle ore 8.08 · ·
Fra Pitdentro Alberti ma chiariamo anche che questa non ha MAI
mosso mezzo dito per mezzo cane, altro che volontaria cazzo!!!!
Ieri alle ore 8.09 · ·
Laura De Biagi ehehehe Sonia questo e'il "turno"tuo? Noi abbiam
gia'dato...questa non ha nulla da fare,ma fatevi mandare qualche
soldino in donazione x salvare altri cani,sta'Caligiore non l'ho MAI
vista mezza volta a fare qualcosa di CONCRETO!


In una nota di Lorenzo Croce:
Enzo De Luca Cardillo Lorè tieni duro che non sei solo! .. gli
spargifango prima o poi si ritroveranno sommersi ... nella loro
stessa melma !!!
2 ore fa ·
Donatella Spina Tra questa "mala" gente, ne conosco una, non
serve nemmeno nominarla, è in una blacklist su FB per tutto il
male che sta causando agli animali, una povera vecchia pazza,
invasata e squinternata in cerca di notorietà ed in pieno delirio di onnipotenza. A turno ha tentato di diffamare tutti, ma per fortuna,la verità viene sempre a galla e la delirante truffaldina (va anche acaccia di anziani soli da dilapidare) ha perso credibilità! Lorenzo,sarà il tempo a restituirle tutto il male che infligge... l'invidia e la solitudine sono le sue prime sofferenze.
2 ore fa
Donatella Spina Dici bene Enzo: MELMA...ahahahahahahah!

NELLA BACHECA DI ANNALISA DE LUCA CARDILLO(Vicepresidente UGDA): http://www.facebook.com/home.php#!/profile.php?id=100001843027921
Annalisa De Luca Cardillo
SOLIDARIETA' A LORENZO ED A CHI è PERSEGUITATO DAGLI ANIMALARI DA
TASTIERA! DENUNCIATELI! e' L'UNICO MODO PER FARLI SMETTERE!!!
ANCORA FANGO (spagnolo) SU DI ME... MA IO LI PERDONO (tranne
per i cani uccisi per colpa loro) E VADO AVANTI
Sono stufo, lo ammetto sono stufo, esausto e schifato da tutte le menzogne
che in questi mesi ho letto sul mio conto, sul conto della mia associazione e
dei miei amici. Sono schifato da persone che tutto il giorno altro non hanno da
fare che insultare il ...
Mostra altro
Di: Lorenzo Croce
5 ore fa · · Commenta · Condividi
A 3 persone piace questo elemento.
Donatella Spina Sono come l'AIDS...chi li conosce, li evita!
2 ore fa ·
Donatella Spina Il ritorno della vecchia
pazza....ahahahahhaahaha!
circa un'ora fa ·
Annalisa De Luca Cardillo uahuahuahahauh nn è mai sparita...
si dedica ad altro ed altri... poi torna... E' come il virus latente
ospite nel corpo... appena le difese immunitarie si abbassano...
zac... eccola che si ripresenta. Forse nella sua precedente vita era questo... un virus...

Evidentemente queste signore o non hanno ancora ricevuto un avviso di garanzia per le denunce presentate dalla scrivente o ritengono di riuscire a farla franca con la giustizia come stanno riuscendo a farla franca in FB che evidentemente favorisce tutte le diffamazioni che stanno avvenendo e gli illeciti gravissimi dei quali hanno parlato i giornali e solo perché all’atto dell’iscrizione ha imposto a tutti coloro che si iscrivono  delle regole che lo stesso social network attraverso i suoi amministratori non rispetta, facendosi forte della DICHIARAZIONE DEI DIRITTI E DELLE RESPONSABILITÀ che per primi gli amministratori di FB non rispettano.
ID  delle signore che amano diffamare:
2)      http://www.facebook.com/help/?page=1132#!/profile.php?id=100001943841723 Donatella Spina   alias  Anche gli Animali Piangono
( PresidenteComitato Ugda)

2 commenti:

  1. Daniela Cassia30 luglio 2011 15:53

    Chiedo cortesemente alla signora Caligiore (ed alla sig.ra Galli in qualità di amministratore del blog), di postare almeno uno dei commenti in cui io avrei "diffamato, calunniato e/o insultato" o in subordine di cancellare il mio nome dal post. Grazie, Daniela Cassia

    RispondiElimina
  2. Maria Elena Caligiore31 luglio 2011 12:35

    signora Daniela Cassia, se non ha perso la memoria,mi auguro sinceramente di no, si ricorderà quindi,sicuramente, ciò che ha scritto sia nella bacheca di Comitato UGDA di Siracusa, dove lei personalmente ha postato il link che l'UGDA aveva querelato me e Alma Galli e lei sapeva e conosceva benissimo che quella querela era infondata perchè lei aveva letto bene l'articolo che la signora Suà, sua presidente, riteneva diffamatorio nei confronti del Comitato Ugda, tra le altre illegalità persino inesistente come associazione animalista che potesse avere titolo a fare dichiarazioni e querele a chicchessia e che ha chiuso formalmente l'iscrizione alla Camera del Commercio di Torino lo stesso giorno che ha presentato la suddetta querela nei mie confronti al Tribunale di Monza. Un Comitato UGDA che si occupava di intermediazioni finanziarie e che localmente e anche a livello nazionale si spacciava per associazione in difesa dei diritti degli animali!
    Ebbene lei quel link lo ha postato anche nel gruppo Centro Pio La Torre di Siracusa,la città dove vivo e dove ho lavorato onestamente per 40 anni come docente, lo ha postato in un gruppo dove la maggioranza degli iscritti mi conosce e quindi si evince il suo chiaro intento di propalare una diffamazione , anzi una CALUNNIA, perchè lei sa bene che in quell'articolo non c'è una virgola che possa essere individuata come diffamazione.Lo ha postato anche nella bacheca del suo profilo personale.
    Cerchi di ricordare anche i suoi simpatici commenti e i suoi MI PIACE e l'amicizia sicuramente NON INVOLONTARIA CON il personaggio che qualche sua cara amichetta aveva creato in Facebook per diffanmare me in particolare ed indirettamente anche Alma Galli.
    Rilegga i suoi post dove commentando una sua foto con i suoi gatti sul suo letto e dove nel titolo e nel commento alludeva ad una mia critica per il gattino che aveva portato alla conferenza stampa di presentazione dell'UGDA( Comitato inesistente allora e forse anche ora, visto che da nessuna parte si legge lo statuto!)
    Altri suoi commenti al vetriolo potrei ricordarle ma... credo che questi casi citati siano sufficienti per farle capire quanto di sbagliato nei miei confronti lei e le sue amiche avete messo in atto, pubblicamente , propalando ingiurie e diffamazioni quindi un'aggravante.
    Le ricordo che aver scritto qui il suo nome non è una diffamazione perchè è la realtà, lei insieme ad altri è stata denunciata da me alla Procura della Repubblica di Siracusa e non è un falso considerato che ho la documentazione che lo attesta.
    Veda, signora Cassia, il vostro divertimento come UGDA e come singole cittadine, ha danneggiato la mia reputazione e onorabilità e in questi casi la giustizia farà il suo corso. Lasci stare le velate minacce e le richieste illeggittime perchè fino a due giorni addietro la sua Vice Presidente ha postato per la milionesima volta che io e la signora Galli siamo state querelate da UGDA e visto che chi querela per fatti inesistenti è passibile di denuncia per calunnia,vi è già una denuncia circostanziata presso il Tribunale di Siracusa e dalla quale non si torna indietro.
    La invito cortesemente a non chiedermi altro in diversa sede che non sia il Tribunale.
    Certa della accettazione che darà a questa mia risposta,certa di essere stata chiara e di essere stata capita, sperando di essere lasciata in pace ( considerato che fino a qualche ora addietro le diffamazioni sono ancora state scritte in Facebook e di alcune ho postato qui il contenuto) la saluto!. Cancellare le diffamazioni dei gruppi segreti non serve perchè FaceBook le fornisce così come dovrà fornire i contenuti di ciò che le poersone scrivono nei gruppi segreti dove si parla e si diffama.Spero per lei che non ne abbia fatto parte! Una diffamazione propalata e reitera per mesi e da più di due anni certamente è in atto tuttora e qualcuno ne risponderà. grazie!

    RispondiElimina