C'era una volta, là/ dalle parti di Chissà,/ il paese dei bugiardi./ In quel paese nessuno/ diceva la verità,/ non chiamavano col suo nome/ nemmeno la cicoria:/ la bugia era obbligatoria./ Quando spuntava il sole/ c'era subito uno pronto/ a dire: "Che bel tramonto!"/ Di sera, se la luna/ faceva più chiaro/ di un faro,/ si lagnava la gente:/ "Ohibò, che notte bruna,/ non ci si vede niente"./ Se ridevi ti compativano:/ "Poveraccio, peccato,/ che gli sarà mai capitato/ di male?"/ Se piangevi: "Che tipo originale,/ sempre allegro, sempre in festa./ Deve avere i milioni nella testa"./ Chiamavano acqua il vino,/ seggiola il tavolino/ e tutte le parole/ le rovesciavano per benino./ Fare diverso non era permesso,/ ma c'erano tanto abituati/ che si capivano lo stesso. / Un giorno in quel paese/ capitò un povero ometto/ che il codice dei bugiardi/ non l'aveva mai letto,/ e senza tanti riguardi/ se ne andava intorno/ chiamando giorno il giorno/ e pera la pera,/ e non diceva una parola/ che non fosse vera. / Dall'oggi al domani/ lo fecero pigliare/ dall'acchiappacani/ e chiudere al manicomio./ "E' matto da legare:/ dice sempre la verità"./ "Ma no, ma via, ma và ..."/ "Parola d'onore:/ è un caso interessante,/ verranno da distante/ cinquecento e un professore/ per studiargli il cervello ..."/ La strana malattia/ fu descritta in trentatre puntate/ sulla "Gazzetta della bugia"./ Infine per contentare/ la curiosità popolare/ l'Uomo-che-diceva-la-verità/ fu esposto a pagamento/ nel "giardino zoo-illogico"/ (anche quel nome avevano rovesciato ...)/ in una gabbia di cemento armato./ Figurarsi la ressa./ Ma questo non interessa./ Cosa più sbalorditiva,/ la malattia si rivelò infettiva, / e un po' alla volta in tutta la città/ si diffuse il bacillo/ della verità./ Dottori, poliziotti, autorità/ tentarono il possibile/ per frenare l'epidemia./ Macché, niente da fare./ Dal più vecchio al più piccolino/ la gente ormai diceva/ pane al pane, vino al vino,/ bianco al bianco, nero al nero:/ liberò il prigioniero,/ lo elesse presidente,/ e chi non mi crede/ non ha capito niente.


(Gianni Rodari, Il paese dei bugiardi, Le favole a rovescio).

lunedì 24 gennaio 2011

METICCI E CANI DA CACCIA USATI PER LA VIVISEZIONE

Marshall BioResources riproduce oltre ai soliti disgraziati beagles, anche e leggete bene: 
METICCI E CANI DA CACCIA
Allora credo sia lecito chiedersi che fine fanno i nostri cani che viaggiano con chip assente, o mai registrato in anagrafe canina, o magari clonato e in ogni caso e' la prova che i METICCI POSSONO E SONO AMPIAMENTE USATI PER LA SPERIMENTAZIONE
tradotto con google solo come conferma
Ora potete andare in giro per siti di commercianti tedeschi proposti col nome di "associazione animalista" e vedere gli infiniti meticci e i tantissimi cani da caccia che sono messi in vendita, ma certo in questo caso si chiama adozione. Fino a che però non sarà detto in un documento, ADOTTATO DA CHI, per ciascuno di essi, non sarà credibile l'edulcorata versione degli happy end se non come copertura di altro.
Alma Galli

24 commenti:

  1. Siccome mi informo prima di parlare, (è la seconda volta che le faccio notare imprecisioni, persino gravi in quello che asserisce), sono andato a cercare nelle notizie locali e nazionali quanto al barboncino di reconvillier e non ho trovato nulla!
    Molto strano anche perché quella regola del 1903 va contro una piu attuale (che le riporto in basso) e contro la legge federale, che prima su tutte le altro, sulla protezione degli animali.
    Vorrei sapere Nome e cognome della signora e il nome del cane per poter agire in caso a denuncia contro il comune di Reconvillier per un atto illegale in svizzera e anche a reconvillier!

    Sinceramente devo dire che avendo già scritto a le e non avendo mai ricevuto risposta alcuna alle sue fumose asserzioni quanto a casi, sia sui numeri, che su quali dati si basa per attaccare associazioni e soprattutto sul fatto che si dimentica diverse cose, per esempio anche che una tale Tremonti (E non solo lei) vorrebbero uccidere i randagi non piazzati, e per questo si dovrebbe mettere altrove l'italia tutta alla gogna?

    In Italia i canili non chiedono soldi? purtroppo ci sono fin troppi cani in condizioni pietose per anni e anni, come già spiegato diverse volte anche da me. LAbrador che passano 5-8-10 anni in canile per me è inammissibile! vogliamo parlare del fatto che i canili in italia prendono soldi dai comuni e piu a lungo tengono i cani e piu soldi prendono? che in tantissimi canili i volontari e le associazioni di protezione degli animali non sono bene accette e/o lasciate entrare?

    parlare poi di migliaia di migliaia di cani, di guadagni e di "REGOLARE LICENZA DI VENDITA DI CANI E GATTI E POSTI IN VENDITA IN APPOSITI SITI DOPO ESSERE SPESSO PASSATI IN PUNTI DI STALLO, FATTO CHE NE FA' PERDERE COMPLETAMENTE LE TRACCE", le ribatto che la licenza di vendita di animali è obbligatorio per legge, che i cani da quanto ho visto vengono dichiarati provenienti da Rieti (basta andare a guardare, non è difficile, a meno di puntare il dito e non voler guardare!), se stanno in stallo è la stessa cosa di chi trova un cane randagio, lo tiene in stallo e gli cerca una famiglia, non è che tutti i cani hanno già il posto pronto!

    la sua pagina mi puzza troppo di fumo negli occhi, di sfogo senza alcuna base o fondamento.

    Le metto ancora quanto detto sopra, è abbastanza bravo a tradurselo a piacimento, il messaggio è: in casi gravi di non rispetto delle leggi sul possesso di un cane, il veterinario verrà contattato e richiesta la sua opinione. siccome un veterinario puo' eutanasiare solo un cane con gravi malattie o che sia un vero pericolo e non recuperabile, penso che la minaccia sia inutile. a me cmq interesserebbe avere i dati sopra citati o un link di una tale notizia, perché io non ne ho trovata. una copia del suo testo è stata mandata all'ufficio cantonale della protezione degli animali e in cc al dipartimento di polizia. penso che se ci saranno gli estremi potrebbe ritrovarsi con una bella denuncia per diffamazione o il sindaco per l'uccisione di un cane.


    Règlement communal de reconvilier

    Article 88

    3. En cas d'infraction grave aux prescriptions applicables en matière de garde d'animaux, l'autorité de police locale demandera l'avis d'un expert (par exemple d'un vétérinaire, d'un cynologue, d'un zoologue ou d'un inspecteur de la protection des animaux). Ainsi adopté par l'assemblée municipale le 12 juin 1982 et modifié par ladite assemblée les 22 juin 1992, 23 août 1993 et le 2 juin 1997.

    RispondiElimina
  2. giusto per farti capire le cazzate che scrivi:
    leggi e non ignorare le smentite della notizia sul barboncino:

    http://attivissimo.blogspot.com/2011/02/cane-abbattuto-per-tassa-non-pagata.html

    ti consiglierei anche di dire che nell'articolo sul sito in germania siano stati degli attivisti di un'associazione a far subentrare la asl locale e soprattutto a trasportare e occuparsi degli animali.. dappertutto ci sono le pecore nere e penso che lo sdegno in germania per questi due "folli" sia altrettanto grande! ma usare due "folli" per giustificare le tue tesi, mi sembra patetico!!

    Abbocchi a qualsiasi "notizia" e si vedono i risultati...

    RispondiElimina
  3. Yuri Mallic modera i termini, di maleducati non se ne sente la necessità.
    Hai dei problemi rispetto alla verità e si vede ma ricordati che in Svizzera si sopprime normalmente e con grande facilità e ci sono documentazioni in abbondanza sul tema.
    Per il barboncino chi dice di si e chi di no e fino a che non ci sarà chiarezza l'articolo resterà lì e resterà fino a che in Svizzera non sarà vietato sopprimere e cedere ai laboratori i cani dei rifugi e dei canili.
    Il sindaco di un cantone Svizzero ha dichiarato di farlo, ora è tutta una bufala? Vedremo, non è che perchè è scritto lì che in Svizzera si smette di sopprimere, se non il barboncino saranno altri......
    Per l'articolo tedesco niente è stato tolto e cambiato all'articolo originale quindi vedi di imparare a leggere oltre a un minimo di doverosa educazione, o i traffici ti stanno così a cuore da annebbiarti la vista e la mente?
    In Germania, detto dai tedeschi, spariscono 300.000 o 400.000 cani all'anno, sono solo due folli a farlo? E tutte le "organizzazioni animaliste"con comportamenti indicati come sospetti, 120 per l'esattezza, cosa ne dici?
    Tu si che sei molto patetico/a e anche altro.......

    RispondiElimina
  4. http://oanimalista.altervista.org/tfdp.htm
    http://veraliberaidea.globalfreeforum.com/viewtopic.php?f=17&t=369
    http://www.tierarztblog.com/2011/01/13/schweiz-todesstrafe-fur-hunde-steuervergehen-bern-reconvilier/
    Svizzera: a Reconvilier, canton Berna, il sindaco ha intenzione di far sopprimere i cani di coloro che non pagano la tassa sui cani.

    "CONFERMATO DAL GOVERNO TEDESCO: VENGONO IMPORTATI OGNI ANNO DAI 250.000 AI 400.000 CANI. L’IMPORTAZIONE DI ANIMALI DA PARTE DI ORGANIZZAZIONI ANIMALISTE HA RAGGIUNTO UN VOLUME NON INDIFFERENTE, IN DIVERSE REGIONI TEDESCHE LA LEGISLAZIONE EUROPEA NON È MAI STATA APPLICATA. LE IMPORTAZIONI DI ANIMALI DA PARTE DELLE ORGANIZZAZIONI ANIMALISTE SI MUOVONO IN UN AMBITO GRIGIO, FUORI DA QUALSIASI CONTROLLO DELLE AUTORITÀ."

    RispondiElimina
  5. Al trafficante più sopra, che minaccia denunce e quant'altro, si firmi con nome e cognomi veri e poi parliamo delle sue affermazioni e denunciamo invece noi italiani, le associazioni che dalla Svizzera non danno risposte sui nostri cani portati lì. Se vuole risposte si firmi

    RispondiElimina
  6. http://www.facebook.com/permalink.php?story_fbid=189861594373377&id=109652189100577

    ADDA (Associazione per la Difesa dei Diritti degli Animali)

    CANI E ADOZIONI...... ENPA Ancona: allarme traffici Marche – Germania
    http://traccediverse.blogspot.com/2010/06/enpa-ancona-allarme-traffici-marche.html domenica 20 giugno 2010 ENPA Ancona: allarme traffici Marche – Germania ...
    Di: Bruna Colasanti
    14 gennaio alle ore 1.23 · Non mi piace più · · Condividi
    A te, Bruna Colasanti e Lorenza Fiori Ʊ piace questo elemento.
    Yuri Spirit Malic quello che a me sembra molto strano è che leggendo in giro si ritrovano commenti molto duri, scritti da chi mi sembra stare dietro una scrivania, senza pero' la pur minima ricerca su cosa davvero siano e perché si chiedano soldi per avere un cane. quello che mi sorprende soprattutto è che vengano criticate associazioni estere per il fatto di chiedere soldi, quando i canili italiani non fanno altro, o credete che i 2-7 euro al giorno, per anni di permanenza non costino di meno, soprattutto quando poi gli animali vengono ceduti non castrati, magari senza vaccini o controlli.
    quello che mi ha messo la pulce all'orecchio è stato leggere di quanto la siatuazione in italia sia bella, quando poi ho visto con i miei occhi l'indifferenza e i maltrattamenti subiti da cani. quando nella civilissima Siena da 20 anni esiste un pet-shop che tiene animali vivi in vetrina in condizioni pietose e sembra che non freghi a nessuno.. quello che mi ha sorpreso molto è stato anche leggere su "tracce diverse" articoli su adda e enpa e poi leggere di come si punta il dito sulle disfunzioni in germania (per il fatto che la protezione degli animali venga lasciata in conto ai privati), accusando velatamente di importare animali per test nell'industria farmaceutica, dimenticandosi pero' del fatto che in italia l'approvazione di tale pratica è superiore alla media europea, quella tedesca è inferiore (43% è totalmente contraria e solo il 37% a favore, mentre la media europea gira intorno al 66% d favorevoli e paesi come la spagna raggiungono l'80%!).
    Ho girato parecchio la svizzera, austria e germania: i cani "randagi" se trovati vengono portati nei canili, di randagi in giro non ce ne sono proprio.. quelli accolti sono per lo piu quelli ceduti per le stesse ragioni per cui si abbandonano al canile in italia. ma non ho mai sentito di cani buttati fuori dall'auto, impiccati o casi di avvelenamento da parte di vicini ecc come se ne vedono e sentono ogni giorno in italia.
    quello che mi chiedo pure è il perché i cani in italia si cedano a qualsiasi, ritrovandoseli in canile appena si devono fare i primi vaccini, il cane ha bisogno di una cura o una spesa per trovare un rifugio per le ferie deve essere trovato (e pagato)!
    Quello che pure mi sembra strano è che leggo a volte di animali che sono in canile da anni: volete casi concreti?
    un paio da 4 e piu anni, uno da 11 anni dei suoi 12 di vita!!! non parlo di cani brutti, cattivi, pittbull o amstaff, con problemi o altro, bensi di cani retriever, labrador o golden:

    http://www.facebook.com/album.php?aid=119094&id=155046108381#!/photo.php?fbid=195095673381&set=a.165334883381.119094.155046108381&pid=3002703&id=155046108381

    http://www.diamocilazampa.it/cercano_casa/danko.htm

    http://www.facebook.com/album.php?aid=119094&id=155046108381#!/photo.php?fbid=165335628381&set=a.165334883381.119094.155046108381&pid=2752919&id=155046108381

    questo è quello di 12 anni, da 11 in canile!!!

    http://www.facebook.com/?sk=lf#!/photo.php?fbid=489938938381&set=a.165334883381.119094.155046108381

    leggendo un po in giro, mi è sembrato di sentire la corsa ai finanziamenti o a chi deve sembrare piu bello davanti al pubblico, la gara ai 2 euro per il posto cane e non a come trovare una famiglia al cane... ma è facile puntare il dito contro gli altri, molto facile!
    17 gennaio alle ore 2.05 · Mi piace ·
    segue

    RispondiElimina
  7. ADDA (Associazione per la Difesa dei Diritti degli Animali) L'Italia non è diversa dalle altre nazioni . Anche altrove ( Germania , Svizzera , Austria ,Ecc.)avvengono le stesse cose ( maltrattamenti ,canili lager ed in + i cani dopo un certo numero di giorni di permanenza in canile vengono abbattuti o possono esere ceduti ai laboratori così come i proprietari ne possono chiedere l'abbattimento ):sono oltre 20 anni che seguo questa storia : dal Sud al Nord dal Nord oltre frontiera come i rifiuti tossici . Le associazioni serie estere lamentano i ns stessi problemi : difficoltà ad andare avanti, continui abbandoni ,canili saturi, maltrattamenti solo che tutto ciò non viene riportato facilmente Perchè non risolvono prima i loro problemi e poi pensano agli altri ?. In un convegno a Napoli il Minstro Tedesco all'Agricoltura e Foreste lamentava i ns stessi problemi parlando di alto tasso di abbandoni e di canili sovraffollati. Le persone che scrivono queste cose lavorano sul campo e seguono attivamente da sempre tutto ciò . L' unico sistema per abbattere il randagismo è la sterilizazione a tappeto non solo dei randagi ma anche di quellipadronali. Le ass.non dovrebbero mai affidare 1 animale senza averlo prima sterilizzato così come dovrebbero finalizzare le proprie forze a incentivarle AL Sud si parla di splendidi canili al Nord ,ma basta girare un pò su fb per rendersi conto di quanto ciò sia falso. Allora che interessi ci sono???????????????? Che fine fanno tutti i cani che vengono prelevati e ufficialmente affidati se immancabilmente se ne perdono le tracce e non si riesce a conoscere la destinazione finale tra i vari stalli e passaggi ????????Negli ultimi anni è una corsa agli eventi che moltissime volte non hanno niente di vero. Nel marzo scorso ci ha colpito il fatto che 1 volontaria a ns insaputa aveva postato 1 cane su fb chiedendo aiuto e creando un caos indescrivibile con bugie vergognose e alle ns rimostranze su quanto aveva combinato ci sentimmo rispondere che su FB si "facevano i soldi" e che noi non capivamo niente , portando ad esempio 1 persona che ha passato la vita a portar cani in Germania a furgonate. Ci dia 1 risposta esaustiva :ci sa dire cosa ne ha fatto la Germania di 104 cani vecchi ,malati di lesmania, inselvatichiti ? Dove sono le splendide famiglie che hanno adottato quei cani che hanno viaggiato stipati ,narcotizzati in carrelli tenda? L'evento era su un sito tedesco di una notissima associazione che aveva alcuni esponenti qui in Italia e che è stato chiusa dopo 2o anni dalle autorità tedesche per maltrattamento e commercio I suoi esponenti in Italia hanno solo cambiato ass.. ma le splendide famiglie tedesche continuano ad adottare i ns vecchi cani malati E NON PARLIAMO TANTO PER PARLARE SEDUTI DIETRO A 1 SCRIVANIA
    segue

    RispondiElimina
  8. Yuri Spirit Malic esempi tangibili? perché dire 104 cani è facile dire, ma fatti tangibili? perché se quell'associazione li portava in germania in carrelli tenda, da qualche parte saranno passati. nomi, date o qualcosa che possa essere verificabile?
    leggendo in giro avevo appunto trovato il casino sul cane "famoso" di nome cipollina, sparito a quanto pare, poi bastava cliccare un po in giro per ritrovarlo sotto un altro nome.. ma l'accusa è andata avanti da diverse parti.
    su FB si faranno pure i soldi, ma come altrove chi si mette a fare cose illegali (come per esempio la truffa, dati falsi e come da voi qui scritto anche le calunnie), rischia le stesse pene di chi lo fa altrove. basta denunciare e far perseguire questa gente, ma anche informarsi e presentare un dossier consistente a chi di dovere..
    I canili esteri saranno sovraffollati (da verificare cmq), molte associazioni scrivono nei loro statuti anche la disponibilità di accogliere animali secondo la disponibilità di posto, anche per quelli esteri. cmq che si passi all'eutanasia, legalizzata poi, non ci credo, visto che almeno per quanto riguarda la svizzera, non ammazzano nemmeno i cani difficili e i canili di neuchâtel, dove vivo, ne sono pienoi visto che è uno dei pochi cantoni a dar loro la possibilità di vivere senza museruola e controlli oltre ogni limite.
    Ma se punta il dito sugli altri, bisognerebbe anche farlo con i propri: di canili lagher, di poca sensibilità della gente, dei bambini, come in italia non l'ho mai vista nell'europa del nord. animali maltrattati in tal modo escono in fretta sui giornali, in italia oramai diventano la normalità. non è solo un problema di sterilizzare i randagi, è proprio un problema di società. e non sto a fare un'analisi tra nord e sud, cosi come ci sarà sicuramente una differenza tra vecchi e nuovi länder in germania, tra ovest ed est.
    cmq la lista dei cani nei canili è facilmente verificabile, almeno in svizzera: http://www.tierdatenbank.ch/cms/it/home.html

    Parlando di scrivanie: sono socio di due associazioni di protezioni degli animali, due che tra l'altro finanziano la sterilizzazione all'estero, che chiedono si soldi ai soci, ma che non ricevono aiuti statali, hanno un'ambulanza per animali, se vengono chiamati vengono a salvare il gatto sconosciuto come un uccello malato. il mio cane l'ho preso da loro, sono stato controllato prima e dopo l'adozione, seriamente e severamente. cmq un labrador che resta 5-10 anni in canile per me vuol dire che qualcosa non funziona nel sistema.
    qualcosa non funziona nel sistema se ci sono ancora un sacco di cani randagi, ma anche un sacco di cani senza medaglietta, senza chip..
    26 gennaio alle ore 8.26 · Mi piace ·
    segue

    RispondiElimina
  9. Bruna Colasanti ‎@Yuri Spirit Malic, mi chiedo come mai ti preoccupi molto di attaccare l'Italia nonostante facendo una ricerca in internet, tu con l'animalismo non c'entri niente....

    http://www.ducatimonsterclub.it/index.php?option=com_smf&Itemid=101&topic=60832.30

    http://www.facebook.com/group.php?gid=47988770983&v=wall
    30 gennaio alle ore 14.27 · Non mi piace più · 3 persone ·
    Bruna Colasanti Comunque sia, vorrei che tu leggessi attentamente (sempre che tu sia realmente interessato) le seguenti note....

    http://www.facebook.com/note.php?note_id=404583866541

    http://www.facebook.com/note.php?note_id=403690281541

    http://www.facebook.com/note.php?note_id=181375066541

    http://www.facebook.com/note.php?note_id=48073856541

    http://www.facebook.com/note.php?note_id=48044196541
    30 gennaio alle ore 14.38 · Non mi piace più · 3 persone ·
    Bruna Colasanti Posso continuare ancora molto a lungo.. o pensi possa bastare..? Guarda bene chi ha scritto queste note.. sono associazioni tedesche, svizzere, italiane... sono tutte persone che parlano stando dietro una scrivania..??
    30 gennaio alle ore 14.44 · Non mi piace più · 3 persone
    segue

    RispondiElimina
  10. Rachele E Oliver Porcelli IOVIVO IN TICINO YURI E LA LEGGE X LA SOPPRESSIONE VIENE APPLICATA ECCOME. NON CI SONO RANDAGI PER ILSEMPLICE FATTO KE LI SOPPRIMONO. MA I CASI DI MALTRATTAMENTO NN MANCANO ANZI ABBONDANO...I CANI SONO RINTRACCIABILI ???TI FACCIO UN ESEMPIO: UN GIORNO PER STRADA MI RITROVO DUE CANI CHE CORRONO SU UNA STRADA A SCORRIMENTO VELOCE COME DUE PAZZI, MI FERMO PER EVITARE CHE VENGANO INVESTITI..IL PRIMO SCAPPA VIA, LA SECONDA LA RECUPERIAMO CON UN ALTRO SIGNORE. CHIAMO LA POLIZIA X LA LETTURA DEL CHIP...GIA X CAPIRE LA POLIZIA DI QUALE COMUNE DOVEVO KIAMARE C'è VOLUTA UN ETERNITA.. NON LO SAPEVANO NEANCHE LORO A KI DOVEVO RIVOLGERMI...NEL FRATTEMPO CHE LORO ARRIVINO (CIRCA 45 MIN X FARE 2.5 KM...) LA CAGNOLINA VIENE RIFOCILLATAE MESSA NEL TRASPORTINO DEL MIO CANE XKE SENZA COLLARE E GUINZAGLIO NN POTEVAMO TENERLA...ARRIVA LA POLIZIA...CONTROLLO DEL CHIP... IL CANE INTESTATA A CHI?????? A UNA MORTA ANNI PRIMA!!!!! ALLORA PORTIAMO IL CANE AL CIMITERO??? NO IL CANE SECONDO LAPOLIZIA DEVE ANDARE IN UNA PSEUDO PROTEZIONE ANIMALI...MI OPPONGO CON LE LACRIME PERCHE SO LA FINE CHE I CANI E I GATTI FANNO LI( E PARLO DI SVIZZERA NON DEL SUD ITALIA).LA POLIZIA DOPO LA MIA INSISTENZA E LA GARANZIA DI UNA PERSONA DEL COMUNE KE MI CONOSCE E HA GARANTITO LA MIA SERIETà IN QUANTO HA ADOTTATO UN MIO CANE, SI DICONO FRA LORO: MEGLIO LASCIARLA A LEI...LI NON ARRIVA A DOMANI. LASCIO I MIEI DATI..E PRIMA DI ANDARE A CASA CON UN ALTRO CANE PRONTA A LITIGARE CON MIO MARITO CHIEDO INGENUA: MA SE TROVO IL PADRONE VERO CHE ALMENO LA MULTA GLIELA FATE X IL MANCATO ANNUNCIO DEL CAMBIO DI PROPRIETà?? RISPOSTA: NO...POSSIAMO SOLO FARE UNA LAVATA DI CAPA..
    ORA COSA DI QUESTE PAROLE TI LASCIA PIU SCONCERTATO YURI?? LA PSEUDO PROTEZIONI ANIMALI O IL FATTO DELLA POCA RINTRACCIABILITà?? SE NN PUOI RINTRACCIARE IL PADRONE..COME RINTRACCI IL CANE??? MAGARI NN CI BEVIAMO PROPRIO TUTTO QUELLO KE CI VIENE DETTO DA GENTE CHE LAVORA DENTRO AI CANILI SVIZZERI, VISTO CHE A LORO VIENE FATTO FIRMARE UN FOGLIO DOVE NNDICHIARERANNO MAI COSA AVVIENE LI DENTRO...
    30 gennaio alle ore 22.36 · Mi piace · 3 persone ·
    Alexander Hans Ruesch ‎@Yuri...
    "Ho girato parecchio la svizzera, austria e germania: i cani "randagi" se trovati vengono portati nei canili, di randagi in giro non ce ne sono proprio.. "
    Hai girato il Paradiso di Dante...
    Conosco mooolto bene la Germania ex Est e le leggi sul randagismo!! Certo la situazione è diversa dall' Italia... dall' Italia partono migliaia di miei fratelli diretti oltre confine... li chiamano viaggi della speranza...
    Forse qualcuno riesce... ma la maggior parte di loro è attesa altrove e per ben altri motivi che non l'adozione!!
    30 gennaio alle ore 23.14 · Mi piace · 3 persone ·

    RispondiElimina
  11. Signor Yuri, la notizia del barboncino soppresso è stata data in tutti i TG nazionali e scritto su molti quotidiani italiani. Quindi? Perché non denuncia chi ha messo in giro questa notizia? Ci sono fonti ovunque!!!
    Che desse una smentita il sindaco, ufficiale e scrivesse ai giornali italiani che hanno pubblicato la notizia.
    In GErmania, lo dicono giornalisti ed anche esperti, c'è diverso materiale in rete, la maggior parte delle organizzazioni lavora in modo ILLEGALE!! Nessuno se le inventa , c'è una miriade di documentazione a riguardo. Anche "lei" fà come molti, minaccia!! Solite minacce!! Si legga anche l'articolo tedesco sulle minacce a chi scrive dati reali e cerca di fare informazione. La denuncia è in Procura in Germania ed anche presso la Polizia criminale.

    RispondiElimina
  12. Basta con questa storia dei canili italiani !! Anche in Germania i cani dopo i 6/7 anni non li vuole quasi nessuno e restano sulle spalle dei comuni, perché anche in Germania i rifugi hanno convenzioni con i comuni , come in Italia.
    Di masserie tedesche che detengono centinaia di cani, ne sono state scoperte diverse, non solo UNA. Anche in Germania le Autorità non intervengono con facilità, nonostante maltrattamenti. Si informi!!!

    RispondiElimina
  13. POLIZIA CRIMINALE MI PIACE, incominciano a capire con chi si ha a che fare.......bene

    RispondiElimina
  14. @ANONIMO... PERCHE' ATTACCA LE PERSONE TRINCERANDOSI DIETRO L'ANONIMATO?

    RispondiElimina
  15. QUESTE PERSONE CHE HANNO SCRITTO I SEGUENTI ARTICOLI SONO TUTTI PAZZI O VISIONARI O FOLLI..?


    http://www.facebook.com/note.php?note_id=404583866541

    http://www.facebook.com/note.php?note_id=181375066541

    http://www.facebook.com/note.php?note_id=48073856541

    http://www.facebook.com/note.php?note_id=48044196541

    RispondiElimina
  16. La circolare Garavaglia proprio nel '93 invitava alla massima attenzione proprio perchè, citava testualmente "Continuano a pervenire segnalazioni di affidamenti di cani randagi da parte di canili comunali o intercomunali o privati convenzionati a persone che spesso si presentano sotto l'egida di Associazioni protezionistiche e che invece fungerebbero da intermediari con organizzazioni straniere che nulla hanno a che vedere con la protezione animale."
    http://www.bairo.info/garavaglia_circ33_93.html

    RispondiElimina
  17. OCCHIO ALLE ADOZIONI (o deportazioni) ALL'ESTERO.....!!!!! Leggete e riflettete!!!! BUONA LETTURA...!!!!!!


    http://oanimalista.altervista.org/tfdp.htm

    http://www.facebook.com/friends/?added&ref=tn#/album.php?aid=2038034&id=1518328283&ref=mf
    http://almagalli.blogspot.com/
    http://www.face...book.com/friends/?added&ref=tn#/note.php?note_id=209760523832&id=1518328283&ref=share
    http://traccediverse.blogspot.com/2009/11/pro-animale-hornberg-storia-chiusa.html
    http://traccediverse.blogspot.com/2009/11/adottatoooo.html
    http://traccediverse.blogspot.com/2009/10/germania-grandi-pulizie-dautunno.html
    http://traccediverse.blogspot.com/2009/09/protezione-animali-piu-iva.html
    http://lartedellindividualita.blogspot.com/2009/09/sergio-sellito-enpa-e-sparizione-cani-e.html
    http://www.libero-news.it/pills/view/19377
    http://traccediverse.blogspot.com/
    http://adottaunanimale.altervista.org/blog/?p=9009
    http://www.facebook.com/posted.php?id=1361735458&start=40&hash=2501dbd12c83217c70db0e878ffccecc#/note.php?note_id=247600013832&id=1518328283&ref=share
    http://www.facebook.com/posted.php?id=1361735458&start=40&hash=2501dbd12c83217c70db0e878ffccecc#/note.php?note_id=199886728832&id=1518328283&ref=share
    http://www.facebook.com/posted.php?id=1361735458&start=40&hash=2501dbd12c83217c70db0e878ffccecc#/note.php?note_id=214057728832&id=1518328283&ref=share
    http://www.facebook.com/posted.php?id=1361735458&start=40&hash=2501dbd12c83217c70db0e878ffccecc#/note.php?note_id=176236483832&id=1518328283&ref=share
    http://www.facebook.com/note.php?note_id=164318703832&id=1518328283&ref=share
    http://www.facebook.com/posted.php?id=1361735458&start=50&hash=fed43565618674d1f4830db89565f28b#/note.php?note_id=177592168832&id=1518328283&ref=share
    http://traccediverse.blogspot.com/2009/06/basta-deportazioni-allestero-canpagna.html
    http://www.facebook.com/posted.php?id=1361735458&start=50&hash=fed43565618674d1f4830db89565f28b#/note.php?note_id=161527748832&id=1518328283&ref=share
    http://www.facebook.com/posted.php?id=1361735458&start=50&hash=fed43565618674d1f4830db89565f28b#/note.php?note_id=166126283832&id=1518328283&ref=share
    http://www.bairo.info/trafficisuditalia.html
    http://www.facebook.com/posted.php?id=1361735458&start=50&hash=fed43565618674d1f4830db89565f28b#/note.php?note_id=121323996661&id=1027538712&ref=share
    http://www.facebook.com/posted.php?id=1361735458&start=50&hash=fed43565618674d1f4830db89565f28b#/note.php?note_id=120881326661&id=1027538712&ref=share
    http://www.facebook.com/posted.php?id=1361735458&start=50&hash=fed43565618674d1f4830db89565f28b#/note.php?note_id=155508028832&id=1518328283&ref=share
    http://www.facebook.com/posted.php?id=1361735458&start=50&hash=fed43565618674d1f4830db89565f28b#/note.php?note_id=144024778832&id=1518328283&ref=share
    http://www.facebook.com/posted.php?id=1361735458&start=50&hash=fed43565618674d1f4830db89565f28b#/note.php?note_id=130366303832&id=1518328283&ref=share
    http://www.facebook.com/posted.php?id=1361735458&start=40&hash=2501dbd12c83217c70db0e878ffccecc#/note.php?note_id=103940052940&id=1626502145&ref=share
    http://www.facebook.com/posted.php?id=1361735458&start=40&hash=2501dbd12c83217c70db0e878ffccecc#/note.php?note_id=160838168832&id=1518328283&ref=share
    http://www.bairo.info/articolionline0609.html
    http://www.bairo.info/cinofilo0609.html
    http://www.bairo.info/animalistidelladomenica1.html
    http://www.bairo.info/attenzioneaglianimalari.html
    http://www.bairo.info/volantinotraffici.pdf
    http://www.bairo.info/cronacatraffici0609.html
    http://www.bairo.info/cronacarifugitedeschi.html
    http://www.bairo.info/ilmattino0709a.html
    http://www.bairo.info/libero110909.html
    http://www.bairo.info/ilmattino0709.html
    http://www.bairo.info/videostudioapertotraffici0207.html

    RispondiElimina
  18. OCCHIO ALLE ADOZIONI (o deportazioni) ALL'ESTERO.....!!!!! Leggete e riflettete!!!! BUONA LETTURA...!!!!!!


    http://www.bairo.info/videotrafficisvizzera0408.html
    http://traccediverse.blogspot.com/
    http://www.facebook.com/home.php#!/note.php?note_id=263906833461&id=1715389845&ref=mf
    http://www.comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/animaliste/84295.html
    http://www.comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/animaliste/84295.html
    http://www.facebook.com/reqs.php#!/topic.php?uid=104525507774&topic=10331
    http://lartedellindividualita.blogspot.com/2009/12/tracce-diverse-protezione-animali-piu.html
    http://www.centopercentoanimalisti.com/phpBB2/1-vt39339.html?postdays=0&postorder=asc&start
    hhttp://www.unacivitanova.altervista.org/comunicato_unacivitanova.htmlttp://www.facebook.com/note.php?note_id=181375066541&id=1659651116&ref=mf
    http://www.facebook.com/note.php?note_id=181375066541&id=1659651116&ref=mf
    http://traccediverse.blogspot.com/2010/03/garavaglia-no-alla-leggitimazione-dei.html
    http://traccediverse.blogspot.com/Mostra tutto

    RispondiElimina
  19. i canili stranieri sono p ieni di cani... perchè dovrebbero accollarsi anche i nostri se non per qualche scopo preciso???
    Bisogna INDAGARE a fondo su questa questione!

    RispondiElimina
  20. FOCUS 28.05.05 Ediz. 22 - pagine 04-064

    TRAFFICO DI CANI

    Rubati e venduti
    ...
    Associazioni per la protezione animali ambigue vendono cani randagi importati illegalmente. I cuccioli hanno dovuto subire 13 ore di tortura, accatastati uno sull'altro, senza cibo. Quando i poliziotti hanno aperto i portelloni di un furgone Komby e di una Jeep, hanno liberato 45 randagi ungheresi, smagriti, spaventati, malati - i certificati sanitari erano falsi.

    La cosa peggiore: tutto ciò è accaduto su un terreno dell'"associasione per l'aiuto di animali" a Seeheim, nella regione Hessen. I responsabili dei trasporti dei cuccioli sono collaboratori di un'associazione per la protezione animale.

    I veterinari tedeschi avvertono da anni che esistono associazioni animaliste ambigue. "Il commercio con i cani randagi è molto lucrativo. "L'aver salvato le povere creature è solo apparenza", spiega Christa Wilczek. La veterinaria 42enne della ASL Darmstadt - Dieburg è convinta che organizzazioni tedesche importano illegalmente oltre 50.000 cani. L'associazione Verband fuer das deutsche Hundewesen" di Dortmund suppone addirittura che vengano importati illegalmente 100.000 cuccioli. "Attualmente si può comprare un cane in modo talmente facile come un panino al panificio", afferma la responsabile per la protezione animale regionale di Hessen, Madeleine Martin. Secondo lei negli ultimi anni il commercio di cani è incrementato di circa il 100%.

    Quattro associazioni animaliste della Sassonia del sud e della regione Nordrhein-Westfalen (Nordrenowestfalia) e organizzazioni olandesi, ordinano da anni, da quanto hanno confermano le istituzioni, via Internet cani da intermediari inglesi, che fanno rubare dalle strade in Romania e Polonia i giovani animali. Gli animali poi vengono "lasciati in magazzini di passaggio" in Ungheria e poi consegnati passando per l' Austria.Per far perdere le loro tracce, i trafficanti nel loro tragitto cambiano più volte vettura, itinerario e telefoni cellulari. In Germania questi animali vengono offerti tramite inserti pubblicitari "da allevamento casalingo". "Ad un prezzo che va sino a 350 Euro a cane" dice sconcertata la veterinaria Wilczek. Il presidente della DTSB, Wolgang Apel, dice: ci deve essere l'obbligo di marcatura e registrazione a livello europeo. Le istituzioni possono intervenire soltanto quando da qualche parte si sentono lamentare dei cani nelle vetture, dice un detective. L'anello di trafficanti a sud di Francoforte, che è attivo a livello europeo, è stato scoperto solo per caso.

    La ASL veterinaria della regione di Hessen ha avuto segnalazioni da parte di cittadini e ha posto sotto controllo la "Tierhilfe Seeheim e V." e bloccato la consegna di cani.

    La ASL veterinaria ha denunciato la direttrice dell'associazione Tierhilfe, 56enne Monika B. per maltrattamento agli animali. Indaga anche il Ministero per l'ambiente della regione Hessen e la procura di Darmstadt.

    Colui che è a capo dell'organizzazione dei trafficanti, un inglese, si è fatto vivo presso la ASL veterinaria via e-mail. L'uomo si è espresso in tedesco perfetto a riguardo del traffico ed ha scritto che "è solo interessato a salvare i cani randagi" e non guadagna neanche un centesimo. Gli esperti non ci credono.

    Dai dati indicati dagli investigatori, muore entro due settimane quasi il 40 percento dei cani a causa di malattie infettive.

    (c) redazione e editrice Focus

    Foto: Affari animaleschi? - La direttrice del canile, Monika B., asserisce che i cani erano destinati a lei.

    Bild: Sofferenza uguale - Presso la struttura dell'assoc. per la protezione animale nella provincia Darmstadt-Dieburg la Polizia ha trovato altri 40 cani in stato pietoso
    Bild: Lottatrice - La veterinaria Christa Wilczek della ASL veterinaria Darmstadt-Dieburg è sulle tracce di trafficanti internazionali di cani.

    RispondiElimina
  21. ORIGINALE

    FOCUS, 28.05.2005; Ausgabe:22; Seite:064-064

    HUNDEHANDEL
    Geklaut und verkauft

    Zwielichtige Tiervereine verhökern in Deutschland eingeschmuggelte Straßenhunde
    Die Welpen hatten eine 13-Stunden-Tortur hinter sich. Zusammengepfercht, ohne Futter. Als die Polizisten die Hintertüren eines Kombis und eines Jeeps öffneten, befreiten sie 45 Straßenhunde aus Ungarn, abgemagert, verängstigt, krank - ihre Impfpässe gefälscht. Das Perfide: Die Razzia fand auf dem Gelände der "Tierhilfe" im hessischen Seeheim statt. Die Verantwortlichen der Welpentransporte sind offenbar Mitarbeiter einer Tierschutzorganisation.
    Deutsche Tierärzte warnen seit Jahren vor zwielichtigen Tiervereinen. "Der Handel mit Straßenhunden ist ein extrem lohnendes Geschäft. Die Rettung der armen Kreaturen ist oft nur vorgetäuscht", erklärt Christa Wilczek. Die 42-jährige Tierärztin vom Veterinäramt Darmstadt-Dieburg ist überzeugt, dass deutsche Organisationen jährlich 50000 Hunde illegal ins Land schaffen. Der Verband für das Deutsche Hundewesen in Dortmund geht sogar von 100000 geschmuggelten Welpen aus. "Sie können heute einen Hund so einfach kaufen wie Brötchen beim Bäcker", konstatiert die hessische Landestierschutzbeauftragte Madeleine Martin. Nach ihrer Angabe stieg der verbotene Hundehandel in den vergangenen drei Jahren um nahezu 100 Prozent.
    Vier weitere selbst ernannte Tierschutzvereine aus Niedersachsen und Nordrhein-Westfalen sowie eine niederländische Organisation bestellen nach Ermittlungen der Behörden seit Jahren per Internet Hunde bei britischen Hintermännern, die die jungen Tiere in Rumänien und Polen von der Straße wegklauen lassen. In Ungarn werden die Tiere "zwischengelagert" und über Österreich angeliefert. Um ihre Spuren zu verwischen, wechseln die Schmuggler unterwegs mehrmals ihre Fahrzeuge, Routen und Handys. In Deutschland werden die Tiere per Inserat "aus liebevoller Hausaufzucht" verhökert. "Für bis zu 350 Euro pro Hund", entrüstet sich Tierärztin Wilczek.
    Eine "übergeordnete Ermittlungs- oder Erfassungsstelle" und eine europaweite Kennzeichnungs- und Registrierungspflicht der Tiere müsse her, fordert Wolfgang Apel, Präsident des Deutschen Tierschutzbunds. Die Behörden können heute meist erst eingreifen, "wenn irgendwo Hunde aus einem Auto jaulen", so ein Fahnder. Der europaweit agierende Hundehändlerring im Süden Frankfurts etwa flog nur durch Zufall auf. Das hessische Veterinäramt erhielt Hinweise aus der Bevölkerung und ließ daraufhin die Tierhilfe Seeheim e.V. überwachen und die Hundelieferung stoppen.
    Gegen die 56-jährige Leiterin der Tierhilfe, Monika B., stellt das Veterinäramt Strafanzeige wegen Tierquälerei. Das hessische Umweltministerium ermittelt, die Staatsanwaltschaft Darmstadt ist ebenfalls eingeschaltet.
    Der Drahtzieher des Hundehändlerrings, ein Engländer, meldete sich per E-Mail beim Veterinäramt. Der Mann bekannte sich in bestem Deutsch zu dem regen Handel, erklärte aber, dass er "nur an der Rettung der Straßenhunde interessiert" sei und "keinen Cent" daran verdiene. Was Experten bezweifeln. Nach Angaben der Ermittler sterben bis zu 40 Prozent aller Hunde nach 14 Tagen in der vermeintlichen Freiheit an Infektionskrankheiten.
    (c) Focus Verlag und Redaktion

    Bild: Tierisches Geschäft? - Die Leiterin des Tierheims, Monika B., bestreitet, dass die Hunde für sie bestimmt waren
    Bild: Leidensgenossen - Auf dem Gelände der Tierschutzorganisation im Landkreis Darmstadt-Dieburg stieß die Polizei auf weitere 40 vernachlässigte Hunde
    Bild: Kämpferin - Tierärztin Christa Wilczek vom Veterinäramt Darmstadt-Dieburg ist internationalen Hundehändlern auf der Spur

    RispondiElimina
  22. Sugli intimidatori trafficanti che hanno scritto qui, un'osservazione: ci sono in questo blog molti articoli sui cani di Rieti, ma si arrabbiano e minacciano scrivendo anche dei cani di Rieti,sotto il post dei meticci utili per la vivisezione, forse è un loro problema.

    RispondiElimina
  23. sui siti tedeschi si vedono in continuazione cani dal italia, spagna, grecia e dei paesi del est offerti a 250 o300 euro.ci sono le cosidette "adozioni del cuore" io li chiamerai "del cavolo " ci sono cani ciechi, sordi, zoppi con la leishmaniosi etc. conoscendo i tedeschi che sono come li italiani e vogliono solo cuccioli,piccola taglia , sani e belli, viene spontanea la domanda, dove vanno a finire gli altri ? vengono venduti in stock e a chi ? la stessa cosa e valida per i cani dal sud all nord. porca miseria i canili al nord non ci sono gia abbastanza sopraffolati ? benefattori del mondo animali mettetevi le mani in tasca e aiutate sul posto

    RispondiElimina
  24. maria elena caligiore22 aprile 2011 10:56

    Leggo sempre tutti gli articoli ed i commenti e per mia regola parlo solo di ciò che conosco e che posso documentare. Qui sono documentati casi che fino a prova contraria restano quelli. Le risposte che si ricevono sono sempre le stesse: insulti, velate minacce e diffamazione.
    Chi si comporta così al mio paese si chiama : maleducato, mafioso o diffamatore.

    @Alma Galli, continua a pubblicare tutto ciò di cui vieni a conoscenza e vedrai che prima o poi la verità verrà a galla.
    Questi codardi anonimi cerchino di trovare un briciolo di coraggio e di dignità e scrivano nome e cognome e tutto ciò che potrebbe renderli almeno identificabilii. Se un giorno vi saranno elementi e ne dubito, forse potrebbero diventare almeno lontanamente credibili.
    Ad oggi con gli insulti che postano qui ed altrove ,in veste di Anonimi, possono ricevere solo un deprecabile giudizio ed un consiglio : TACETE! cercate di avere almeno un pò di pudore!
    Mi rendo conto che sarà difficile trovare il coraggio di declinare nome e cognome e sopratutto trovare un po' di pudore per tacere.

    RispondiElimina