C'era una volta, là/ dalle parti di Chissà,/ il paese dei bugiardi./ In quel paese nessuno/ diceva la verità,/ non chiamavano col suo nome/ nemmeno la cicoria:/ la bugia era obbligatoria./ Quando spuntava il sole/ c'era subito uno pronto/ a dire: "Che bel tramonto!"/ Di sera, se la luna/ faceva più chiaro/ di un faro,/ si lagnava la gente:/ "Ohibò, che notte bruna,/ non ci si vede niente"./ Se ridevi ti compativano:/ "Poveraccio, peccato,/ che gli sarà mai capitato/ di male?"/ Se piangevi: "Che tipo originale,/ sempre allegro, sempre in festa./ Deve avere i milioni nella testa"./ Chiamavano acqua il vino,/ seggiola il tavolino/ e tutte le parole/ le rovesciavano per benino./ Fare diverso non era permesso,/ ma c'erano tanto abituati/ che si capivano lo stesso. / Un giorno in quel paese/ capitò un povero ometto/ che il codice dei bugiardi/ non l'aveva mai letto,/ e senza tanti riguardi/ se ne andava intorno/ chiamando giorno il giorno/ e pera la pera,/ e non diceva una parola/ che non fosse vera. / Dall'oggi al domani/ lo fecero pigliare/ dall'acchiappacani/ e chiudere al manicomio./ "E' matto da legare:/ dice sempre la verità"./ "Ma no, ma via, ma và ..."/ "Parola d'onore:/ è un caso interessante,/ verranno da distante/ cinquecento e un professore/ per studiargli il cervello ..."/ La strana malattia/ fu descritta in trentatre puntate/ sulla "Gazzetta della bugia"./ Infine per contentare/ la curiosità popolare/ l'Uomo-che-diceva-la-verità/ fu esposto a pagamento/ nel "giardino zoo-illogico"/ (anche quel nome avevano rovesciato ...)/ in una gabbia di cemento armato./ Figurarsi la ressa./ Ma questo non interessa./ Cosa più sbalorditiva,/ la malattia si rivelò infettiva, / e un po' alla volta in tutta la città/ si diffuse il bacillo/ della verità./ Dottori, poliziotti, autorità/ tentarono il possibile/ per frenare l'epidemia./ Macché, niente da fare./ Dal più vecchio al più piccolino/ la gente ormai diceva/ pane al pane, vino al vino,/ bianco al bianco, nero al nero:/ liberò il prigioniero,/ lo elesse presidente,/ e chi non mi crede/ non ha capito niente.


(Gianni Rodari, Il paese dei bugiardi, Le favole a rovescio).

sabato 5 febbraio 2011

DEPORTATI IN GERMANIA GLI ULTIMI CANI DI RIETI

OGGI 5 FEBBRAIO, ALLE 15 UN FURGONE CON TARGA TEDESCA DELL' ASSOCIAZIONE HUNDEPFOTEN IN NOT HA CARICATO GLI ULTIMI CANI DI RIETI ED ALTRI DEL REATINO OSPITI DEL CANILE PRIVATO DI STRONCONE/TERNI.
DEI CANI DI RIETI NON NE E' RIMASTO NEPPURE UNO, COME VOLEVA ELISABETTA GREGORI ALLA QUALE AUGURO LA STESSA SORTE CHE LEI HA VOLUTO CON OGNI MEZZO PER LORO, NEL BENE COME NEL MALE.....
E' ORMAI PALESE IL FATTO CHE IL PROGRAMMA,  GESTITO CON NOTE SU FACEBOOK IN ITALIA CHE NON RISPONDEVANO AL VERO PERCHE' NON INFORMAVANO DI QUANTI CANI FOSSERO GIA' IN GERMANIA IN VENDITA O PRENOTATI, E' STATO RISPETTATO FINO ALLA FINE E NEPPURE UN CANE E' RIMASTO.

E' UNA FOLLIA, CONTINUANO AD ARRIVARE NOTIZIE, HANNO PORTATO VIA 37 CANI DA RIETI E 7 DA STRONCONE, DA RIETI MI CHIEDO COSA SE NE FARANNO DEI CASI DIFFICILI E COME ABBIANO POTUTO  PRENDERSI TUTTI I CANI, MA CERTO ANCHE HUNDEPFOTEN IN NOT DOVRA' RISPONDERE DI QUESTO E DIRE DOVE VANNO A FINIRE I CANI IN MODO DOCUMENTATO.


 SEGUE  UN COMMENTO IMPORTANTISSIMO CHE E' UNA DENUNCIA DELLA REALTA' CHE SUBIAMO COME CITTADINI MA CHE SOPRATTUTTO SUBISCONO I NOSTRI ANIMALI VITTIME DELL'INGORDIGIA DI CHI VEDE IN LORO SOLO UN'APPETIBILE MERCE E IN CASA NOSTRA, COMANDA E DISPONE DI BENI NON SUOI. 
MI DOMANDO: PERCHE' IL NOSTRO GOVERNO NON INTERVIENE SERIAMENTE E NON METTE ALLA PORTA LE ASSOCIAZIONI TEDESCHE CHE FANNO INCETTA DEI NOSTRI CANI? PERCHE' LE ASSOCIAZIONI ITALIANE POSSONO APPOGGIARE QUESTE DEPORTAZIONI E RESTARE IMPUNITE?
PERCHE' VENGONO CEDUTI I NOSTRI CANI IN QUESTO MODO SENZA CHE CI SIA POI NESSUNA REALE DOCUMENTATA NOTIZIA SULLA LORO SORTE?
IL GOVERNO TEDESCO HA AMMESSO CHE I CONTROLLI SUI CANI IMPORTATI SONO SCARSI E A VOLTE NULLI, ALLORA QUALI INTERVENTI REALI SONO IN ATTO PER CAMBIARE LA SITUAZIONE E BLOCCARE I TRAFFICI DALL'ITALIA ALL'ESTERO? PERCHE' SAREMMO ANCHE STANCHI SOLO DI NOTIZIE DI TRAFFICI DI CUCCIOLI DALL'EST, PARLATE DELLE DECINE DI MIGLIAIA DI ANIMALI CHE DALL'ITALIA SPARISCONO FAGOCITATI DA PAESI CHE NON DANNO PIU' NOTIZIE DI LORO E IMPEDITE QUESTO SCEMPIO CHE NIENTE HA DA INVIDIARE AL TRAFFICO DI CUCCIOLI DI CUI SI DICE TANTO.
RINGRAZIO GIUSEPPE MOSCATELLI, CONDIVIDO PIENAMENTE IL SUO DOLORE E CON ME ALTRI, TANTI ALTRI CHE SONO VERAMENTE STANCHI DI QUESTA SITUAZIONE CHE DEVE CAMBIARE, NON DOVREBBE, DEVE
SIA CHIARO, CHE I CANI E I GATTI, NON DEVONO USCIRE COSI' DALL'ITALIA E CHE VOGLIAMO SAPERE CHE FINE FANNO. LE ASSOCIAZIONI TEDESCHE DEVONO RISPONDERE DI QUELLO CHE FANNO E LE ASSOCIAZIONI ITALIANE, ANCHE.


ecco i commenti che per me sono un terrificante epitaffio che vuole giustizia


Giuseppe Moscatelli
Alma, dopo i 37 oggi ne hanno caricati altri 7 al canile di stroncone, completando il carico!!!!quando mi hanno avvertito il camion era già partito.Non ho potuto fare altro che informare carabinieri e forestale per la ricerca del mezzo con le poche notizie a mia disposizione, firmando formale denuncia per la ricerca su tutta la rete autostradale Camion anonimo da autonoleggio hertz con targa tedesca non autorizzato al trasporto animali, partito da Stroncone alle 15.15 . Al suo interno stipati in trasportini tutti i cani prelevati sia a rieti che a stroncone. Quelli di Stroncone appartengono ai comuni di Leonessa e Labro. Io mi domando:durante il prelievo al canile c'erano i vigili dei rispettivi comuni. Come cazzo hanno fatto a non vedere che il mezzo non rispondeva ai requisiti per il trasporto animali????Chi c'è in regione lazio ed alla asl veterinaria di Rieti che è colluso con questi mafiosi????


ho chiesto di pubblicare il commento sopra riportato e di seguito la risposta
Giuseppe Moscatelli PUOI
sono nauseato.schifato per le connivenze.Questa guerra deve essere vinta!! Se non avevano niente da nascondere non usavano un anonimo mezzo da trasporto ma un furgone attrezzato come previsto dalla normativa!!!!!!


Alma Galli

55 commenti:

  1. NON è POSSIBILE CHE ACCADANO COSE DEL GENERE DELLA CITTADINA ITALIANA. SONO SCHIFATO DA COSE DEL GENERE.

    RispondiElimina
  2. ODDIO NO.... PERCHè è COSì DIFFICILE DIFENDERE DELLE BESTIOLE CHE ALTRIMENTI NON AVREBBERO POSSIBILITà, CI RITENIAMO PIù INTELLIGENTI E PER QUESTO CHE MOLTI LI MALTRATTANO, MA SANNO BENE CHE IN UNO SCONTRO DIRETTO SAREMO NOI I PERDENTI, CERTO GLI FA COMODO CHIUDERLI SENNò CI SAREBBE LA SUPREMAZIA DA PARTE DEGLI ANIMALI, COSA VOGLIONO UN MONDO SENZA ANIMALI? SAREMO FINITI ANCHE NOI CHI QUESTO NON LO CAPISCE NON SOLO è UNO STOLTO MA PAZZO, PER UN PAESE COME LA GERMANIA E NORMALE FARE QUESTO LO FACEVA AGLI EBREI, ZINGARI, GAY, PER LORO TUTTO QUELLO CHE NON è DI RAZZA VA UCCISO SOPPRESSO OPPURE SERVITO, PERCHè NON URLARE AL MONDO CHE QUESTO PAESE COME ALTRI SONO DEI CRIMINALI? COSA POTREBBERO FARCI? NULLA QUALCHE DENUNCIA DI DIFFAMAZIONE, MA NOI AVREMO AIUTATO TANTI PELOSETTI A VIVERE, UNA GROSSA MANIFESTAZIONE FAREBBE RUMORE, QUANTE MANIFESTAZIONI SI FANNO, NON POSSIAMO FARE UNA ENORME PER LORO? PENSO CHE LA MERITANO TUTTA. SIMONETTA DELRIO

    RispondiElimina
  3. Le associazioni tedesche, credo che come in passato, rispondono che non possono dare i dati di chi ha adottato i cani per motivi di privacy. Ma mi chiedo come mai ci sono tutti questi tedeschi disposti ad adottare cani adulti che spesso sono vissuti in canile da piccoli per cui non sono neanche educati a fare i bisogni fuori casa? Penso che se fosse vero, siccome è più di due decenni che ci sono questi trasporti in Germania, tutte le famiglie tedesche dovrebbero avere uno o più cani non di razza.

    RispondiElimina
  4. Quantomeno è un fatto che richiede verifiche... io preferirei che restassero in Italia!

    RispondiElimina
  5. La legge sulla privacy non risulta esserci ed è un modo per non dare documentazioni dovute, la vera risposta quindi è palese ed in ogni caso la conferma che i nostri animali non devono essere ceduti a chi poi li venderà senza rendere conto di nulla.
    Il governo tedesco ha confermato la scarsità se non l'assenza in alcune regioni, di ogni controllo sugli animali importati e questo è intollerabile soprattutto se unito all'arroganza
    delle imprese "animaliste" tedesche.

    RispondiElimina
  6. ma poi difendere la privacy di chi??? dei randagi? anche se dovessero fare i nomi degli adottanti teteski, semmai ci fossero, dovrebbero solo essere *fieri* di aver salvato un (10, 100, 1mio) povero rudere randagio rifiutato da tutti.. no? invece sarebbe diverso se dovessero difendere la privacy di chi li COMPRA???
    anche quel vivisettore che ha chiuso la porta alle telecamere di Report degli stabulari dei maiali si era appellato alla privacy.....
    comunque omertà associazionista in italia e in germania...c'è una regia ben più alta e tutto sembra nient'altro che un modo di smaltimento globalizzato, ma nel tramezzo c'è modo di farsi due soldi.
    In svizzera per esempio non è vietato mangiare cani e gatti (vietato servirli nei ristoranti) e non è vietata la produzione di pellicce di cane e di gatto (vietata l'importazione dalla cina)...oltre che la soppressione legalizzata di qualunque cosa.
    eppure c'è tanta "brava gente" che spedisce nonostante ne è ben consapevole.... canesciolto_antitraffico

    RispondiElimina
  7. non vedo una grande mobilitazione di animalisti di fronte ad una cosa di tale gravità. io rimango basito leggendo di cani che hanno trascorso una vita di inferno in un canile, sappiamo non dei migliori in Italia, siano ora potuti finire in Germania, probabilmente destinati a qualche laboratorio di vivisezione, anzi quasi sicuramente, e noi stiamo zitti a guardare, le autorità seppur avvisate non fanno nulla, in barba a tutte le nostre leggi sul trasporto, sulla detenzione, sul benessere degli animali!!! dove sta la Signora Martini e il suo staff, e la sua task force, e la Signora Brambilla con la sua coscienza animale??? dove siete?????? e questi appelli strappalacrime quando a quanto pare i cani sono già tutti partiti verso altra destinazione e il canile è già vuoto!!!!

    RispondiElimina
  8. ma a cosa servono tutti gli sforzi fatti per aiutarli a sopravvivere se poi devono finire in questo modo, bisogna chiedere di cambiare radicalmente le leggi, se tutto resta cosi' saranno sempre alla mercè di balordi!

    RispondiElimina
  9. CHI HA SCRITTO UN ARTICOLO SIMILE è UN GUERRAFONDAIO CHE NON CONOSCE AFFATTO LA SITUAZIONE ANIMALI IN GERRMANIA ED IO SONO STANCA DI SENTIRE QUESTE CALUNNIE.
    I CANI NON VENGONO SOPPRESSI IN GERMANIA MA ACCOLTI IN RIFUGI E NELLE TIERSCHUTZVEREINE DOVE VENGONO CURATI STERILIZZATI SGAMBATI DA STUDENTI DI VETERINARIA E STUDENTI DI ASSISTENZA VETERINARIA, FIGURA ASSENTE DAI CORSI DI STUDIO IN ITALIA.RIPETO CHE TUTTI I CANI IN GERMANIA VENGONO DATI IN AFFIDO DOPO ACCURATI CONTROLLIPRE E POST AFFIDO CON UN COSTO CHE COPRE SOLO IN PARTE LE SPESE STERILIZZAZIONE , CURE MEDICHE EVENTUALI E MANTENIMENTO.UN ACCORGIMENTO CORRETTO CHE FA RIFLETTERE L ADOTTANTE PRIMA DI ADOTTARE UN CANE , CHE ESSENDO GRATIS COME IN ITALIA , DOPO I PRIMI ANCHE PICCOLISSIMI PROBLEMI , VIENE RIPORTATO O MEGLIO "GETTATO" ENTRO I RECINTI DEI CANILI NEI MIGLIORI DEI CASI.
    UN CANE RANDAGIO O ABBANDONATO NON VIENE "VENDUTO" IN GERMANIA.E CHI PUBBLICA IN ITALIA LE INSERZIONI DEI RIFUGI STESSI SU CANI CON FOTO E "PREZZO" IN ADOZIONE, SI INFORMI PRIMA SULLE MODALITA E REGOLE TEDESCHE INVECE DI METTERE SU INTERNET MESSAGGI DISTORTI , POTENDO CAUSARE COSI UN INCIDENTE DIPLOMATICO.IL GRUPPO TEDESCO DI CUI SI PARLA IN QUESTO ARTICOLO HA GIA OPERATO MIGLIAIA DI FELICI ADOZIONI NEGLI ANNI PER CANI PROVENIENTI DALL ITALIA, PAESI SLAVI ,GRECIA, SPAGNA.
    SE DOBBIAMO GIUDICARE DAI FURGONI CHE VANNO IN GERMANIA , ALLORA DOVREMMO CONDANNARE ANCHE TUTTI I FURGONI ITALIANI CHE VANNO IN SPAGNA E CHE TORNANO CON UN VIAGGIO ESTENUANTE DI 30 ORE IN ITALIA PER SISTEMARE I CANI SPAGNOLI.QUESTE SONO ORGANIZZAZIONI DI BRAVI VOLONTARI ITALIANI CHE CON EROISMO E DEDIZIONE,RISCHIANDO ANCHE LA PROPRIA VITA,ANDANDO IN UN PAESE STRANIERO A RACCOGLIERE POVERI SFORTUNATI.
    LA GERMANIA è MOLTO MEGLIO ORGANIZZATA DI NOI ED UNA PERSONA PRIMA DI ADOTTARE UN CANE CI PENSA BENE, OBBLIGATA DAL SISTEMA ,GIACCHE LI C' E UNA TASSA ONEROSA PER CANI DA PAGARE OGNI MESE, E A SECONDA DELLA STAZZA E RAZZA DEL CANE.QUESTO SCORAGGIA ANCORA COME PER IL COSTO DELL ADOZIONE , I MASCALZONI IRRESPONSABILI CHE LI SCARICANO DOPO POCO TEMPO.
    PARLO CON COGNIZIONE DI FATTO, GIACCHE HO SIA ADOTTATO CHE FATTO ADOTTARE E POI CONTROLLATO CANI E GATTI IN GERMANIA DOVE HO OPERATO COME INSEGNATE E SONO STATA ATTIVA COME VOLONTARIA.
    ATTENZIONE ALLA DIFFAMAZIONE!E' UN REATO PUNIBILE DALLA LEGGE!

    RispondiElimina
  10. @adria blu:MINACCE A CHI? QUESTI SONO FATTI E IL SUO POST SARA' NEL DOSSIER DELLA PROCURA PER DIFFAMAZIONE E MINACCE E NON SI PERMETTA DI VENIRE QUI A DIRE MENZOGNE E AD AGGREDIRE PERCHE' NE RISPONDERA'. SPERO DI ESSERE STATA CHIARA

    RispondiElimina
  11. adria blue, DIGITANDOLO IN INTERNET NON ESCE NIENTE, ANCHE IL NOME DI FANTASIA OLTRE AL RESTO?

    RispondiElimina
  12. CON UN CARICO DI 44CANI, COSA NON LEGALI, E UNA DENUNCIA IN ATTO PER UN FURGONE NON A NORMA DOVE SONO STATI MALAMENTE CARICATI I CANI DI RIETI, I PIU' VECCHI E I DIFFICILI, CON UN'ACCUSA EVIDENTE DI COLLUSIONE DI CHI DOVREBBE TUTELARE I NOSTRI CANI, C'E' ANCORA QUALCHE TRAFFICANTE CHE OSA VENIRE QUI A INSULTARE, A DIFFAMARE E A NEGARE I FATTI.
    TRAFFICANTI, GIU' LE MANI DAGLI ANIMALI ITALIANI

    RispondiElimina
  13. TRAFFICANTI, IMPARATE A LEGGERE

    Giuseppe Moscatelli
    Alma, dopo i 37 oggi ne hanno caricati altri 7 al canile di stroncone, completando il carico!!!!quando mi hanno avvertito il camion era già partito.Non ho potuto fare altro che informare carabinieri e forestale per la ricerca del mezzo con le poche notizie a mia disposizione, firmando formale denuncia per la ricerca su tutta la rete autostradale Camion anonimo da autonoleggio hertz con targa tedesca non autorizzato al trasporto animali, partito da Stroncone alle 15.15 . Al suo interno stipati in trasportini tutti i cani prelevati sia a rieti che a stroncone. Quelli di Stroncone appartengono ai comuni di Leonessa e Labro. Io mi domando:durante il prelievo al canile c'erano i vigili dei rispettivi comuni. Come cazzo hanno fatto a non vedere che il mezzo non rispondeva ai requisiti per il trasporto animali????Chi c'è in regione lazio ed alla asl veterinaria di Rieti che è colluso con questi mafiosi????

    ho chiesto di pubblicare il commento sopra riportato e di seguito la risposta
    Giuseppe Moscatelli PUOI
    sono nauseato.schifato per le connivenze.Questa guerra deve essere vinta!! Se non avevano niente da nascondere non usavano un anonimo mezzo da trasporto ma un furgone attrezzato come previsto dalla normativa!!!!!!

    RispondiElimina
  14. @adria blu...ben venga l'incidente diplomatico, forse così si riuscirebbe a capire dove vanno a finire i nostri cani. Quello che lei afferma, "IL GRUPPO TEDESCO DI CUI SI PARLA IN QUESTO ARTICOLO HA GIA OPERATO MIGLIAIA DI FELICI ADOZIONI NEGLI ANNI PER CANI PROVENIENTI DALL ITALIA, PAESI SLAVI ,GRECIA, SPAGNA" fa molto riflettere... ad oggi dovrebbero esserci più cani che tedeschi in Germania..!!!!!

    RispondiElimina
  15. Signora Adria blue o come si chiama... ci ha dato un'ulteriore informazione: studienti di veterinaria che sterilizzano i cani??? "....IN GERMANIA MA ACCOLTI IN RIFUGI E NELLE TIERSCHUTZVEREINE DOVE VENGONO CURATI STERILIZZATI SGAMBATI DA STUDENTI DI VETERINARIA E STUDENTI DI ASSISTENZA VETERINARIA,", riporto le sue parole!!! cosa c'è di diverso dalla vivisezione??? quanti ne escono vivi??? e poi??? e di queste "felici adozioni" dove troviamo traccia??? lo sa che, a detta dei tedeschi, se ogni famiglia dovesse adottare tutti i cani stranieri che arrivano ne avrebbero almeno 5 a famiglia????

    RispondiElimina
  16. Associazioni animaliste considerate in Germania, criminali, vengono a "salvare" i nostri randagi? Non offendete la nostra intelligenza please!!

    http://www.wdr.de/tv/kriminalreport/sendungsbeitraege/2011/0214/index.jsp

    RispondiElimina
  17. Ho appena letto in un forum tedesco che lancia appelli per i cnai di Rieti, che l'associazione non è una Onlus e non può rilasciare ricevute per le offerte. Qualcuno ha chiesto trasparenza sui soldi raccolti per i cani di Rieti. Quindi anche in Germania certe persone non si fidano! E ci dovremmo fidare noi?

    RispondiElimina
  18. Adria è la località da dove scrivi? o il diminutivo di Adriana o Adriano? Presentati quando minacci e porta le prove di ciò che affermi! studenti che sterilizzano? bella cosa, secondo te? Mostraci le foto dei cani in famiglia, e dicci quanti cani sono arrivati in Germania da tutta europa e dalla croazia e hanno trovato famiglia!

    RispondiElimina
  19. NON è una Onlus, richiesta di trasparenza sulle offerte dei cani di Rieti, cani usati come CAVIE per studenti e se ne vanta e minaccia??? ma non ha ancora capito noi l'incidente diplomatico lo vogliamo e VOGLIAMO RISPOSTE DAL SUO GOVERNO?
    E si VERGOGNI di quanto ha scritto, e di quello che fate.

    RispondiElimina
  20. @adria blu:Ma per favore! davvero credi che si creda a queste tue affermazioni, i paroloni "incidente diplomatico" non turbano per nulla,così come la parola privacy cade nel vuoto assoluto, mica si chiede chissà che dato personale! che denunci? i dubbi sani di chi si chiede dove sono finiti i cani in tutti questi anni di "salvataggio"...A babbo natale ho smesso presto di crederci, forse dovresti farci un pensiero pure tu. Simonetta Cavallaro (io mi firmo con nome e cognome)

    RispondiElimina
  21. Concordo con Adria Blue, io le foto dei cani di Rieti adottati dalla Germania le ho viste, su FaceBook, e poi cosa c'e' di differente dai cani spagnoli che vengono adottati dall'Italia?
    E voi le foto dei cani vivisezionati le avete?
    Siete mai stati in un canile tedesco? io si, in confronto, noi italiani abbiamo solo da imparare, non so da quale pulpito puntiamo il dito verso un paese che e' mille volte piu' civile del nostro. Avete mai visto un cane randagio in Germania? Siete ridicoli e crudeli, questa e' una chance che state negando a degli animali che hanno gia' sofferto per mano degli italiani.

    RispondiElimina
  22. Oltre tutto e' una bufala che i cani siano in Germania molti sono all'Onlus di Latina.
    Questo e' un blog delirante.

    RispondiElimina
  23. di delirante ci sono solo i trafficanti che scrivono qui in anonimato e senza documentare niente. Risponderete ai magistrati, non certo a me quindi non serve che voi scriviate qui tanto vi si conosce

    RispondiElimina
  24. leyla pucchetti23 febbraio 2011 14:30

    metteteci nomi e cognomi quando commentate, perchè altrimenti cari miei non siete credibili!

    RispondiElimina
  25. Riporto:
    io le foto dei cani di Rieti adottati dalla Germania le ho viste, su FaceBook, e poi cosa c'e' di differente dai cani spagnoli che vengono adottati dall'Italia?

    allora perchè non le avete fatte girare? ve le siete passate in privato tra pochi intimi??? Ma fammi il favore, tu e anche Adria Blu, andate a vendere popcorn in qualche cinema e lascia stare gli animali, non è cosa che si addice ai bugiardi o ai creduloni (e tu sei uno dei due!)

    RispondiElimina
  26. maria elena caligiore23 febbraio 2011 14:49

    GIUSEPPE MOSCATELLI, GRAZIE PER AVER INFORMATO SU CIò CHE è ACCADUTO A STRONCONE E SULLA SITUAZIONE IN GENERALE. lA VERITà AVRA' SICURAMENTE DIFFICOLTA' A GIUGERE NELLE SEDI DEPUTATE AD INDAGARE E VERIFICARE SE TUTTO E' VERO.
    SE NON FOSSE COSI' COME DA TEMPO ALMA RIPETE, COME MAI, INVECE DI OFFENDERE E DICHIARARE LEI ED ADESSO ANCHME IO E PROBABILMENTE ALTRI COME "DEMENTI " NON SI FANNO AVANTI QUESTE SALVATRICI DI CENTINAIA/MIGLIAIA DI CANI COMUNQUE SPARITI, COME MAI NON MOSTRANO DENUNCE VERE NEI NOSTRII CONFRONTI?
    COME MAI MI SCRIVONO CON LETTERA NORMALISSIMA E QUINDI NIENTE RACCOMANDATA, UNA DIFFIDA CHE NON STA NE' IN CIELO ,NE' IN TERRA?
    COME MAI I VIGLIACCHI FANNO COMUNELLA SEGRETA FRA LORO E NON VENGONO ALLO SCOPERTO SUI POST E SULLE NOTE??
    ADESSO EMERGE ANCHE IL CASO LATINA , MA COS'è IL MONDO DEI VOLONTARI ANIMALISTI? LA MAFIA DUE LA VENDETTA???

    RispondiElimina
  27. se questa discussione non cambia annullo tutti commenti, NON VOGLIO SENTIR PARLARE DI LAGER SE NON CON NOME E COGNOME REALE DELLO SCRIVENTE CHE SI ASSUME LA PIENA RESPONSABILITA' DI QUANTO DICHIARA. CHI AFFERMA CHE I CANI SONO IN UN POSTO DEVE DOCUMENTARLO ALTRIMENTI E' SOLO UN'AZIONE DI DEPISTAGGIO.

    RispondiElimina
  28. @ANOMIMO/ANONIMA...SE AVETE IL CORAGGIO FIRMATEVI CON NOME E COGNOME, TROPPO COMODO COMMENTARE CON ANONIMO E NOMI FALSI!!!!

    RispondiElimina
  29. a quest'ora, se è vero che i nostri cani vanno in germania per essere adottati, dovrebbero esserci più cani che tedeschi!!
    svegliamoci!!

    RispondiElimina
  30. Io mi chiamo Maria, le foto del cani di Rieti adottati in Germania, sono pubbliche su FaceBook, non le ho postate su questo blog perche' non sapevo che esistesse questo
    I bugiardi sono su questo blog, molti cani di Rieti sono stati adottati con l'aiuto di una onlus di Latina e altri sono ancora li che aspettano una famiglia a Latina, potete andarveli a vedere sul Sito de Associazione canili Lazio. Questa cosa l'avevo gia' postata prima ma e' stata cancellata, perche' i bugiardi veri non vogliono essere smascherati.
    Comunque adesso vado a cercare le foto dei cani "vivisezionati " in germania e posto un link, nella speranza che non venga cancellato.

    RispondiElimina
  31. MARIA CHI? QUALE LINK DI ACL? ACL ALLORA FA' DA GARANTE PER LE ADOZIONI DEI CANI DI RIETI IN GERMANIA? BUGIARDI CHI? IL NOME DELLA ONLUS?
    NON PERMETTERTI DI INSULTARE, SEI SOLO UN COLLUSO/A
    SE CONTINUI PASSO ALLA POLIZIA POSTALE CHE AL COMPIUTER DELLO SCRIVENTE ARRIVA COME CERTO SAI CON GRANDE FACILITA'.
    D'ORA IN AVANTI ANCHE TUTTE QUESTE PROVOCAZIONI, MENZOGNE E INSULTI, LE PASSERO' A CHI DI DOVERE.

    RispondiElimina
  32. ALMA GALLI, tu non conosci proprio niente il mio nome e' marta ghermandi e non sono una trafficante di cuccioli, ho scoperto questo blog per caso, se vai sul sito di Associazione Canili Lazio, molti cani di Rieti sembrano essere li', se vai sulla pagina facebook di Alessandra Prattico' che si occupa del canile di caserta puoi vedere le foto di altrettanti gatti e cani con nuove famiglie in Germania. personalmente ho adottato un cane dalla spagna e il rifugio da cui l'ho presa affida cani in germania pure lei. questo blog presto si pigliera' una querela perche' le vostre accuse stanno campate in aria. e aldila' di tutto non capisco come sia possibile che qualsiasi societa' che viviseziona gli animali trovi conveniente pagare anche solo per la benzina, quando animali per la vivisezione possono essere allevati sul luogo per molto meno. inoltre i cani non vengono usati molto spesso nella vivisezione comunque, e se questo non bastasse, non si userebbero comunque animali di cui non si sa la storia medica.

    RispondiElimina
  33. Maria, ho già inoltrato a chi di dovere, ora sono stanca di subire anche questi comportamenti e vedremo di che Maria si tratta.....e così per i successivi commenti diffamatori

    RispondiElimina
  34. Alma Galli, sei pazza, di anche questo alla polizia postale. Comunque alla polizia postale puoi dirgli proprio il mio nome e cognome
    MARTA GHERMANDI. l'hai scritto bene?

    RispondiElimina
  35. Allora Maria finalmente è MARTA GHERMANDI e risponderai di quanto hai scritto, il link di ACL dovresti indicarlo con chiarezza DOVE SEMBRANO essere lì i cani di Rieti. Ugualmente dovresti dire quale Onlus di Latina. Non ho alcuna intenzione di argomentare con te, preferisco tu lo faccia direttamente col mio legale per diffamazione e minacce. Grazie

    RispondiElimina
  36. MARIA ELENA CALIGIORE23 febbraio 2011 17:09

    Quando i trafficanti si sentono braccati o si nascondono ed oggi molti sono in rispettoso silenzio, altri invece perdono le staffe e commettono di questi errori. Ho detto proprio ieri ad una che porgeva il ramoscello all'arsenico puro che qui attualmente e per fortuna c'è una persona, un penalista che sta seguendo i vari interventi e così la signora Gherlandi poi dovrà provare come e con quali prove può affermare che la signora galli è pazza. se per pazza intendete una persona che mette in gioco la sua vita e la sua serentità per salvare i cani dalle vostre losche mani di trafficanti , allora lo potrei capire diversamente ripeto sono certa che state perdendo le staffe perchè adesso siamo davvero tanti quelli che siamo interessati a che la VERITA' VENGA FINALMENTE FUORI PER DARE GIUSTIZIA A QUEI POVERI CANI CHE METTETTE IN VENDITA COME FOSSERO OGGETTI INANIMATI E SAPETE BENE CHE LA LEGGE LI PROTEGGE PERCHE' SONO ESSERI SENZIENTI. SIGNORA GHERMANDI SE SI SENTE COSI' CORAGGIOSA DECLINI PER FAVORE LE SUE GENERALITA', L'INDIRIZZO E LA CITTA' DOVE VIVE , ALTRIMENTI DOBBIAMO PENSARE CHE DIETRO AL PC SI SENTE ONNIPOTENTE PERCHè POI NELLA REALTà E' QUELLA CHE E'!!!

    RispondiElimina
  37. Ok,Alma Galli aspetto il tuo legale immaginario che mi querelera' per diffamazione e minacce immaginarie. povera stella. Bye Marta Ghermandi.

    RispondiElimina
  38. questo e' un paradiso per i troll.

    RispondiElimina
  39. Ti stai facendo il ritratto, serena che qui di immaginario non c'è niente e tutto andrà a chi di competenza, è una promessa come lo è quella di fare chiarezza sui traffici e già che ci sei declina le tue generalità, così dimostri di credere in quello che dici e fai, diversamente ci arrangeremo a reperirli....

    RispondiElimina
  40. Dalla diffamazione al sarcasmo... sono le vostre uniche argomentazioni? da mesi viene denunciata questa cosa e non è mai uscita una smentita "seria" su queste accuse. I cani sono lì, sono di qua, sono di là, sono nel sito... però misteriosamente compaiono anche in vendita nei siti tedeschi. allora faccio 2 domande.
    1. i cani vanno o no in Germania?
    2. se vanno tutti in famiglia in Germania, perchè non vengono esibiti i certificati?
    Chiedo a quelli che danno dei pazzi a chi vuole sapere la verità sui cani di Rieti e non solo, di esibire prove credibili.

    RispondiElimina
  41. Non mi capacito di tanta irragionevolezza, agli stessi animalisti che si scandalizzano per la pena di morte ai cani in Spagna e Croazia ricordo, sottolineo ricordo che vige eutanasia anche in Germania, sara mai il paradiso del cane e del gatto? 17.000 adozioni a buon fine in un anno ma un minimo dubbio non viene? Per chè difendere l'indifendibile a colpi di minacce di denuncia? Gli stessi che vanno per cortei antivivisezione non si documentano se non che dfendere il buon nome di taluna o tal altro, ma un sano ragionamento si puo' fare? Possibile che non ci si ragioni sopra!
    Simonetta Cavallaro

    RispondiElimina
  42. Qualcosa non torna...leggete queste notizie...

    Notizia tratta da: ZERGportal.de - Happy Ends - Zuhause gefunden
    Sito web: zergportal.de

    ...Date un`occhiata a questo link
    http://zergportal.de/baseportal/tiere/HappyEnd
    Sulla destra vengono riportati i numeri delle Happy Ends, storie a lieto fine.cliccate sopra..... In pratica i numeri dei cani adottati con le date di riferimento. Nel 2008, per esempio i cani finiti in famiglia sono 17749. ...in un solo anno!!!!!
    per capire il costo di una bestiola..........cliccate sulla foto del cane in adozione.....

    terribile........... è un sito in continuo aggiornamento.............
    i canili tedeschi scoppiano e non hanno cibo per sfamare i cani ..........non fanno adozioni....qualcuno mi spieghi che cosa stà succedendo!!!!!!
    le cifre si riferiscono ai cani che vengono postati sul Zergportal......uno dei tanti siti tedeschi
    cani italiani......rumeni.........spagnoli............ pubblicizzati e venduti da un mino di 200.00 euro cadauno...che moltiplicato per il numero di cani andato in adozione nel 2008 fa una cifra spaventosa....................
    17749 x 200,00............

    3.549.800,00.....puliti puliti...se teniamo conto che la materia prima non costa nulla..viene portata in germania gratuitamente.....o fatti arrivare in italia da altri stati con la raccolta soldini in internet.........
    date un occhiatina al prezzo dei cani...cercate tra loro.

    RispondiElimina
  43. ‎17749 CANI NEL 2008..!!
    16978 CANI NEL 2010..!! Ad oggi in Germania ci dovrebbero essere più cani che tedeschi.

    H a p p y E n d - Zuhause gefunden (103203 Einträge)

    RispondiElimina
  44. Per i troll non esistono prove, documenti e verità, non sono tra i loro interessi. La verità è un pericolo da eliminare con azioni di disturbo, si fanno perdere tempo, energie, si cerca di creare confusione nei lettori così da disorientarli, è la strategia dei responsabili di tante deportazioni per salvare la faccia, ma la perdono sempre di più.

    RispondiElimina
  45. I numeri scritti da Bruna rendono l'idea meglio di qualsiasi discorso. Attualmente in Germania ci sono più cani che persone.
    La matematica non è un'opinione. Peccato che per le strade o nei giardini tutti questi cani non si vedano! dove saranno? nei seminterrati? in fattorie sperdute, magari sacrificati in gabbie in attesa di un padrone che non avranno mai? in laboratori di ricerca?
    Dobbiamo venire a capo di questa storia, le autorità preposte devono indagare!!! BASTA CON I TRASFERIMENTI DEI NOSTRI CANI ALL'ESTERO!!!

    RispondiElimina
  46. Qualcuno metta queste 2 parole insieme su google
    ALMA GALLI e FEDERFAUNA (associazione pro-circo, caccia, importazione animali esotici etc)
    Alma galli e' una astrologa (da non confondersi con astronoma)che ha ovvi problemi mentali ed e'stata adescata da Federfauna e viene utilizzata per screditare il lavoro di tanti, troppe associazioni animaliste.
    La realta' purtroppo e' che la signora, anche se forse in buona fede nel suo amore per gli animali, e' appunto semplicemente una matta. e se fate un po' di ricerca su internet scoprirete che purtroppo e' vero. in fede Natan Berganini

    RispondiElimina
  47. ALLORA QUESTO BLOG PASSA ALLE PROCURE COSI' VEDIAMO CHI HA I PROBLEMI MENTALI E QUESTA E'LA FOTO DI CHE COSA SI INTENDE CON LA PAROLA "ANIMALISMO" OGGI. VI GARANTISCO CHE NIENTE VERRA' TRASCURATO PER RINTRACCIARE QUESTI OSCENI PERSONAGGI QUALE NATAN BERGANINI

    RispondiElimina
  48. L'unica tattica di chi non ha nessuna prova in mano a propria discolpa è attaccare o far passare gli altri per matti!!! "attacca per difenderti", solo questo sanno fare, speriamo che la procura metta mano quanto prima e così almeno si sappia cosa rappresenta il vero traffico degli animali e chi sono i carnefici!!!!!

    RispondiElimina
  49. 2 parole Alma Galli e Federfauna. e poi querela anche google Alma!
    Natan

    RispondiElimina
  50. http://trafficidianimali.blogspot.com/2011/02/mal-comunema-non-e-mezzo-gaudio.html
    polizia criminale Natan

    RispondiElimina
  51. Jonathan Livingstone23 febbraio 2011 21:41

    MA INSOMMA, VOGLIAMO TIRARE FUORI QUESTE FOTO, LE PROVE CHE I CANI SONO ANCORA IN ITALIA, I CAMBI DI PROPRIETA', I NUMERI DI CHIP, LE FOTO DELLE LORO FAMIGLIE ADOTTIVE?
    E' INUTILE FARE DEI BIZANTINISMI E GIRARE INTORNO ALL'ARGOMENTO... ESIBITE LE PROVE E LA STORIA SI CHIUDE. FINCHè NON CI SARA' L'EVIDENZA DEI FATTI I DUBBI RESTANO.
    PS. Si scrive Nathan in inglese non Natan, se devi inventarti un nome almeno scrivilo giusto!

    RispondiElimina
  52. ma vi rendete conto che, guarda caso, i commenti ANONIMI sono quelli DIFFAMANTI ... e quelli FIRMATI ... chiedono SPIEGAZIONI ... a cui naturalmente risposta non si dà ... e' veramente RIDICOLO !!!
    almeno abbiate il coraggio di firmare i vostri commenti inconcludenti e diffamatori ...

    RispondiElimina
  53. Ma è tipico di chi traffica fare i soliti attacchi offendendo , se pensate che ad una signora che combatte i traffici in un altro paese, hanno persino detto che era una pedifola e che andava in Tailandia e cercava i bambini di 10anni.... La signora li ha denunciati, due sono stati condannati.
    Chi sà il tedesco basta che mette cani di Rieti in google e trova la verità... cani in stallo in masserie, presso privati, nei maneggi.... tutti cercano casa... quindi per favore...
    Purtroppo il giro dei traffici è talmente esteso che è chiaro: toccare i loro loschi affari da loro molto fastidio.
    Stranamente però solo attacchi ma nessuna risposta concreta... più che ovvio.
    Sono anni che leggo sempre le stesse risposte...
    Mi sono sempre chiesta come mai fanno i carichi di nascosto, con furgoni e CAMION anonimi, affittati o di ditte, molti con targhe fasulle e nei weekend....si portano le auto civetta...Se non ci fosse nulla da nascondere, farebbero tutto alla luce del sole...
    Questo blog li danneggia, perché è la verità.
    Zergportal: è la vetrina di vendita dei randagi di mezza europa. Leggete bene cosa c'è scritto , che prerogative ci devono essere per potersi iscrivere.....commercianti bisogna essere

    RispondiElimina
  54. MARIA ELENA CALIGIORE23 febbraio 2011 23:12

    Vedo che il gioco sporco si fa sempre più sporco. Ripeto con calma e con serenità che se qualcuno riesce a dimostrare ad Alma e a tante che qui chiediamo prove sull'esistenza dei cani di Rieti in altri rifugi ed in famiglie italiane , vuol dire che i tedeschi hanno messo in vendita un prodotto che non hanno quindi sono dei truffatori. Le foto postate nei siti appartengono a cani di Rieti.Di questo non abbiamo alcun dubbio e tante persone hanno visto le foto ,i prezzi e la didascalia dove spiegavano che il cane proveniva da Rieti.
    Invece leggo solo insulti, solo minacce, solo diffamazioni ma mai un dato certo ed una dimostrazione che i cani sono vivi e nessuno pubblica l'elenco dei loro microchip, dell'ASL che adesso li ha registrati in entrata.
    NULLA DI NULLA!
    ALLE DOMANDE NESSUNA RISPOSTA SUI CANI MA INSULTI ALLE PERSONE.
    I VIGLIACCHI PURTROPPO SONO TANTI E AMANO AGIRE IN ANONIMATO E PRESENTANO LE CARATTERISTICHE DI COLORO CHE TRAFFICANO CON CREATURE INDIFESE CHE NON POSSONO RIBELLARSI E SUBBISCONO INCONSAPEVOLMENTE LA LORO VENDITA AI VIVISETTORI PER RIEMPIRE LE LOR TASCHE DI DENARIO SPORCO , SPORCHISSIMO.
    E' INUTILE CHE CERTA GENTE CHE HA SEMPRE INDOSSATO PELLICCE FACCIA DICHIARARE ALLE LORO FIDATE AMICHE CHE ANDRANNO ALLA MANIFESTAZIONE CONTRO L'USO DELLE PELLICCE SOLO SE PARTECIPANO ANCHE LE "CALLIGALLI".
    PRIMA DI AFFERMARE COSE DEL GENERE SONO INVITATE A RIVEDERE COSA QUALCHE PERSONA HA DICHIARATO DURANTE LA TRASMMISSIONE NEL WEB DI VITE RUBATE. PRECISAMENTE VENNE DICHIARATO CHE AVEVA L'ARMADIO PIENO DI PELLICCE E CHE ADESSO NON LE INDOSSAVA PIù MA PRIMA DOVEVA FARLO PERCHE' IL SUO LAVORO LO RICHIEDEVA.(SIC!)
    CONTINUATE A SCRIVERE CHE ALMA GALLI è UN'ASTROLOGA PERCHE' NON POTETE ASSOLUTAMENTE ACCUSARLA DI NULLA, DITE CHE E' PAZZA PER FARLE PERDERE LA CREDIBILITà CHE NON PUò ASSOLUTAMENTE PERDERE PERCHè CHI NEL PROPRIO LAVORO E' STIMATO NON E' ASSOLUTAMENTE SCALFITO DALLE VOSTRE DIFFAAMAZIONI.
    STATE FACENDO AD ALMA GALLI QUELLO CHE AVETE FATTO A ME IN PASSATO E STATE CERTE CHE ANCHE STAVOLTA AVRETE QUELLO CHE MERITATE.
    NON VOGLIO PERDERE LA SERENITA' DI LAVORARE PER SMANTELLARE I TRAFFICI DI CHI PORTA I CANI IN GERMANIA , DI CHI PARTE DALLA SICILIA CON FURGONI STRAPIENI DI CANI E LI FA ARRIVARE MORTI IN LOMBARDIA E QUELLI CHE ARRIVANO VIVI SPARISCONO NEL NULLA.
    QUESTO NON E' ANIMALISMO NON E' VOLONTARIATO QUESTO è CRIMINALITA' ORGANIZZATA A SPESE DI CREATURE PROTETTE DALLA LEGGE E NON DIMENTICATELO!

    RispondiElimina
  55. Adria Blue: non dire cavolate!! Io ci vado in Germania, ho amici ed anche amici anmalisti. Non prenderci in gior. Capito?

    RispondiElimina